Séraphine

di Martin Provost

Séraphine, di Martin Provost

 

Interpreti: Yolande Moreau, Ulrich Tukur, Anne Bennent, Geneviève Mnich, Nico Rogner
Origine: Francia, Belgio, Germania, 2008
Distribuzione: One Movie
Durata: 125’
 
 
Alla vigilia della prima guerra mondiale, il critico d’arte tedesco Wilhelm Uhde (Ulrich Tukur, Il nastro bianco, Verso l’Eden, John Rabe, Le vite degli altri) affitta un appartamento a Senlis, nella regione francese della Piccardia, per scrivere in tranquillità. L’uomo assume come domestica Séraphine Louis (Yolande Moreau, Mammuth, The Pack, Louise-Michel, Les plages d’Agnès, Il favoloso mondo di Amélie), una donna del posto che di giorno lavora come donna delle pulizie e lavandaia e la notte dipinge fra le mura del suo appartamento. Per caso Uhde vede uno dei suoi quadri e rimane colpito dalla vitalità che Séraphine, pur non avendo alcuna preparazione accademica, riesce a esprimere nella sua arte. Il critico, che è fra i più importanti mecenati delle esposizioni parigine (ed ha scoperto, tra gli altri, il pittore primitivista Henri Rousseau), decide di offrire alla donna l’opportunità di coltivare il proprio talento.
Martin Provost, autore anche della sceneggiatura, ha utilizzato come fonte principale di informazioni su Séraphine Louis gli scritti della psichiatra Françoise Cloarec, che aveva conosciuto Anne-Marie Uhde, sorella di Wilhelm, della quale possedeva le lettere, oltre a molti altri documenti. Grazie a questi il regista ha ricostruito soprattutto il complesso rapporto che legò la pittrice naïve al critico d’arte, che la fece conoscere al grande pubblico e organizzò, nel 1945, una sua personale, favorendone altre analoghe in tutto il mondo.
 
 
(S.O.)
 
 
Trailer del film:
 
 
 

 
Scrivi un commento
Captcha

Segnala un commento
Captcha

Sono presenti 0 commenti
 
 

Cerca nel sito

Cerca nel sito

News

Record al box-office per Zanetti Story
Il film che ha incassato di più nella giornata di ieri
"Lunga vita e prosperità" - Addio a Leonard Nimoy
Muore Spok, icona di Star Trek
Legends - Le 10 identità di Sean Bean
Su Fox ogni giovedì alle 23.15
L'altra Heimat - continua la saga di Edgar Reitz
Dal cinema il 31 marzo e il 1 aprile
La vedova Monicelli protesta: «No al Premio grossetano».
Avrebbe preferito Pif a Verdone.
In sala con Coppola, Scorsese, De Palma e Hitchcock al Cinema Trevi di Roma
Una serie di grandi classici restaurati
Noi e la Giulia parte bene al box office
Già 190.000 spettatori e 1.300.000 € d'incasso
Joaquin Phoenix in copertina su Film Tv
SpongeBob, Paul Thomas Anderson, Ryan Murphy e Javier Zanetti
Terzo film per Michelle Williams e Kelly Reichardt
Dopo Wendy and Lucy e Meek's Cutoff
Antonio Monda è il nuovo Direttore Artistico del Festival di Roma
Direzione Generale a Lucio Argano
L'Oscar al miglior documentario 'Citizenfour' in sala
Dall'11 giugno
OSCAR 2015 - Vincono Redmayne e Julianne Moore
Miglior attore e miglior attrice
OSCAR 2015 - Alexandre Desplat vince il suo primo Academy
Per le musiche di Grand Budapest Hotel
OSCAR 2015 - Patricia Arquette premiata
Attrice non protagonista per Boyhood
OSCAR 2015 - Vince Ida
Il polacco è il miglior film straniero
OSCAR 2015 - Vince l'italiana Milena Canonero
Migliori costumi per Grand Budapest Hotel
Timbuktu domina i 40° César
Premiati anche Dolan, Wenders e Kristen Stewart
A Roma le masterclass di Paul Haggis
Dall'10 al 14 marzo
Bis per Zanetti al cinema
doppio appuntamento in sala
Batman: la serie TV completa
Il cofanetto Blu-ray con oltre tre ore di contenuti extra  
Maraviglioso Boccaccio dei Taviani stasera in anteprima a Firenze
Al Cinema Portico alle 20.45
Wenders adatta un testo teatrale di Peter Handke
Già sceneggiatore de Il cielo sopra Berlino
Un piccione seduto sul ramo riflette sull'esistenza è il Film della Critica
Il film di Andersson Leone d'oro a Venezia
Scorsese produttore esecutivo per Ben Wheatley
Per il suo nuovo progetto, Free Fire
Herzog al lavoro su un nuovo film, Salt and Fire
Un thriller romantico che sarà girato in Bolivia ad Aprile