Dance, dance, otherwise we are lost. Wim Wenders e Pina Bausch in 3D


Sarà tra i film fuori concorso della 61° edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino (10-20 febbraio 2010) Pina, documentario di Wim Wenders dedicato alla leggendaria coreografa Pina Bausch

Se rimosso, visibile anche qui o sulla pagina ufficiale del film  

 

Sarà tra i film fuori concorso della 61° edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino (10-20 febbraio 2010) Pina, documentario di Wim Wenders dedicato alla leggendaria coreografa Pina Bausch: "un omaggio a colei che ha creato un nuovo linguaggio nella danza e nel teatro, un profondo inchino alla bellezza che ha seminato nel mondo".PINA - Wim Wenders - poster

 

Progetto dalla lunga gestazione, iniziato come una collaborazione tra Wenders e Bausch e interrotto temporaneamente dalla morte improvvisa di lei nel 2009, Pina si è sviluppato come film in 3D: "Le due dimensioni non bastano a rendere emotivamente o esteticamente l'opera di Pina Bausch. Venticinque anni fa, quando ho assistito per la prima volta a un suo spettacolo, sono rimasto profondamente commosso e incantato. Mi è sembrato di capire i movimenti umani, i gesti e i sentimenti per la prima volta, da zero. Ed è questa magia che volevo trasporre sullo schermo".

 

Nel documentario compaiono diversi tra i più famosi spettacoli del Tanztheater Wuppertal: Café Müller (1978) Kontakthof (1978), The Rite of Spring (1975), Full Moon (2006). Alla grande artista tedesca sono già stati dedicati diversi documentari: da Un jour Pina m'a demandé (1983) di Chantal Akerman al recente Pina Bausch (2006) di Anne Linsel.
La Bausch compare anche in Theater in Trance (1981) di Rainer Werner Fassbinder e La Répétition générale (1980) di Werner Schroeter.

 

Guarda nella nostra gallery le foto dal set, come da tradizione scattate da Donata Wenders.

Scrivi un commento
Captcha

Segnala un commento
Captcha

Sono presenti 0 commenti
 
 

Cerca nel sito

Cerca nel sito



News

Simenon Blues, tra musica, fumetto e cinema
il 12 marzo Sentieri Selvaggi inaugura il suo nuovo ciclo Unknown Pleasures
Jean-Jacques Annaud in vetta al botteghino in Francia e Cina
Arriverà in Italia il prossimo 26 marzo
Otto lezioni di cinema Bif&st 2015
Dal 21 al 28 marzo
Gilliam, Cuaròn, Irons e Garrone al Lucca Film Fest
 Ecco gli ospiti del Lucca Film Festival.
Uscito il n. 26 di Diari di Cineclub
In download gratuito
Chris Hemsworth in copertina su Film Tv
Interviste a Jasmine Trinca, Chris Hemsworth e Paolo e Vittorio Taviani
'I Paranoidi' con Fabio Testi e Enzo G. Castellari
Diretti da Camillo Brena e Matteo Mercanti
Nastri d'Argento per il miglior documentario a Costanza Quatriglio e Giorgio Treves
Per le due sezioni Cinema del reale e Cinema e spettacolo
Aperta la prevendita dell'anteprima di Fast & Furious 7
In sala il 1 aprile
Arriva in sala 'smoKings' di Michele Fornasero
Un documentario gangster sul mondo del tabacco
Rocco Tanica per il corto musical Maria P.
Scritto e diretto da Alessandro Corradi
Valentina Carnelutti e il lavoro del regista con l'attore
nel workshop Dirigimi, gli ultimi due week end di marzo
Studio Universal omaggia Alfred Hitchcock
Per il 55° Anniversario dall’uscita di Psycho
Denis Villeneuve alla regia del sequel di Blade Runner
Harrison Ford sarà ancora Rick Deckard
Record al box-office per Zanetti Story
Il film che ha incassato di più nella giornata di ieri
"Lunga vita e prosperità" - Addio a Leonard Nimoy
Muore Spok, icona di Star Trek
Legends - Le 10 identità di Sean Bean
Su Fox ogni giovedì alle 23.15
L'altra Heimat - continua la saga di Edgar Reitz
Dal cinema il 31 marzo e il 1 aprile
La vedova Monicelli protesta: «No al Premio grossetano».
Avrebbe preferito Pif a Verdone.
In sala con Coppola, Scorsese, De Palma e Hitchcock al Cinema Trevi di Roma
Una serie di grandi classici restaurati
Noi e la Giulia parte bene al box office
Già 190.000 spettatori e 1.300.000 € d'incasso
Joaquin Phoenix in copertina su Film Tv
SpongeBob, Paul Thomas Anderson, Ryan Murphy e Javier Zanetti
Terzo film per Michelle Williams e Kelly Reichardt
Dopo Wendy and Lucy e Meek's Cutoff
Antonio Monda è il nuovo Direttore Artistico del Festival di Roma
Direzione Generale a Lucio Argano
L'Oscar al miglior documentario 'Citizenfour' in sala
Dall'11 giugno