Gregory Crewdson: Brief Encounters, il trailer


Sarà presentato in anteprima a Marzo al SXSW Festival di Austin, Texas, Gregory Crewdson: Brief Encounters, diretto da Ben Shapiro e dedicato al celebre fotografo. Le sue immagini sembrano frame di film che catturano l'anima più quotidiana e oscura della provincia americana



Sarà presentato in anteprima a Marzo al SXSW Festival di Austin, Texas, il documentario Gregory Crewdson: Brief Encounters, diretto da Ben Shapiro e dedicato al celebre fotografo.

 Gregory CrewdsonLe sue immagini sembrano frame di film che catturano l'anima più quotidiana e oscura della provincia americana. Per lo scrittore americano Russell Banks, che ha firmato un'introduzione alla sua opera, le immagini di Gregory Crewdson sono ancora più libere e aperte di un film, perchè costringono chi le osserva a immaginarlo interamente, partendo da una sola suggestione.

In Italia è stata la grande personale a Palazzo delle Esposizioni a Roma, nel 2008, a mostrare buona parte dell'incredibile universo in grande formato di Crewdson.
Un fotografo che non si limita a "catturare" le sue immagini nello scatto: le crea, attraverso un elaborato processo di ideazione e progettazione che dura settimane e comprende l'uso di sofisticati sistemi di illuminazione e il contributo di una squadra di oltre 60 persone tra scenografi, tecnici, truccatori, comparse: proprio come sul set di un film.

Per descrivere le sue serie più famose, Twilight (1998-2002) Dream House (2002) e Beneath the Roses (2003-2005) sono stati fatti riferimenti pittorici (Edward Hopper) fotografici (Walker Evans, William Eggleston, Jeff Wall) e si possono cercare infiniti riferimenti a quel gotico americano così profondamente radicato nella letteratura e nella musica degli Stati Uniti, ma forse è proprio quello cinematografico l'immaginario di cui Crewdson sembra innamorato, al punto di ricrearlo fisicamente in una rilettura originale.
 

 Le foto di Gregory CrewdsonLe sue periferie, ora residenziali, ora povere, i suoi quadri perfetti che svelano angosciose incongruenze, sembrano uscite da una rilettura surreale di Todd Haynes, Paul Thomas Anderson o Alfred Hitchcock.

I suoi fasci di luce blu, che colpiscono un sobborgo addormentato, e la natura circostante che si riappropria di luoghi abitati creando stranianti paesaggi, sembrano venire dalla fantascienza americana degli anni '80, richiamando ora l'innocenza perduta di Spielberg ora i germi della malattia di Cronenberg; i suoi tableaux vivant domestici e le ambientazioni twinpeaksiane fanno pensare immediatamente a David Lynch.


Chiamato a elencare i suoi 5 film preferiti di tutti i tempi, Crewdson cita nell'ordine: Vertigo, La morte corre sul fiume, Incontri ravvicinati del terzo tipo, Blue Velvet e Safe.


In alcune delle sue foto spuntano le star, ma totalmente spogliate della patina glamorous che li ricopre d'abitudine nei photoshoot promozionali, piuttosto, chiamate a interpretare veri e propri ruoli: Tilda Swinton, Jennifer Jason-Leigh, Philip Seymour Hoffman, Gwyneth Paltrow, Julianne Moore, William H. Macy. Celebre è anche il quadretto familiare al tempo stesso realista e fantastico realizzato da Crewdson per Alan Ball, per promuovere una delle sue serie favorite, che ha molti punti in comune con il suo lavoro: Six Feet Under.

Nella serie Sanctuary (2010) Crewdson ha cambiato apparentemente stile, fotografando in bianco e nero i set abbandonati di Cinecittà - ma solo per riflettere ancora una volta sui temi della rappresentazione, della finzione e sulla natura fantasmatica del cinema.


 Le foto di Gregory CrewdsonNel documentario Gregory Crewdson: Brief Encounters, realizzato in oltre dieci anni, seguendo Crewdson a partire dal 2000 (inizialmente come parte di un tv show di PBS dedicato all'arte, chiamato Egg) e soffermandosi in particolare sulla sua lunga serie Beneath the Roses, Ben Shapiro offre uno sguardo privilegiato sul modo in cui l'artista crea le sue immagini e intende svelare la storia dell'uomo dietro a quella del professionista.


Crewdson si racconta, dall'influenza del padre psicologo al fascino che hanno esercitato su di lui, ancora bambino, le immagini di Diane Arbus, al  modo in cui le paure dell'infanzia, le ansie e i desideri degli adulti e l'influenza della cultura pop si mescolano nel suo lavoro.

Shapiro aveva già diretto il corto Beneath the Roses nel 2005, oltre a lavorare come operatore di ripresa in altri documentari, da HBO a National Geographic, dal Sundance Channel alla CBS.
 
Sempre nel 2005 è stato realizzato un altro documentario dedicato all'artista: Gregory Crewdson: The Aesthetics of Repression, diretto dal filmaker indipendente Michael Blackwood.

Nella nostra gallery, una selezione di foto di Gregory Crewdson.
 

Scrivi un commento
Captcha

Segnala un commento
Captcha

Sono presenti 0 commenti
 
 

Cerca nel sito

Cerca nel sito



News

Luci dalla Cina sbarca al Cinema Trevi
A Roma dopo il successo parigino
Anche Gabriele Salvatores a favore del cinema America
Minaccia di restituire l'Oscar vinto per Mediterraneo se non si riapre il cinema
Lucy subito in testa al botteghino al box office italiano
Con 2,5 milioni di euro
Winter Sleep e Class Enemy Film della Critica
Designati dal SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani)
A dicembre poche copie in sala per Inherent Vice
Attesa per il nuovo film scritto e diretto da Paul Thomas Anderson
Finta minaccia per Emma Watson
Tra campagne di sensibilizzazione e virali
Steve McQueen premiato dall'EFA
Contributo europeo al cinema mondiale
Esce in sala il documentario su Robert Altman
Di Ron Mann, dal 16 ottobre
Mercato Internazionale del Film di Roma
Dal 17 al 21 ottobre
Successo d'incassi per The Equalizer negli Usa
In vetta al box office, seguito da Maze Runner
11/22/’63, la nuova serie di Stephen King e J. J. Abrams
Salti spazio-temporali ed omicidi sventati per un romanzo tradotto in serie-tv.
All'ovest niente di nuovo: remake in produzione
Sarà diretto da Roger Donaldson
Alec Baldwin è sul set di Andròn, The Black Labyrinth
Iniziate le riprese per l’attore statunitense arrivato a Roma.
Rachel McAdams sarà la protagonista della 2° stagione di True Detective
Per la parte del duro sceriffo di Monterey
Virna Lisi contro "La grande bellezza"
"L'ho trovato un film orrendo", ha detto l'attrice
Matt Damon a Montalcino.
La ‘Montalcinonews’ rivela indiscrezioni sulla presenza del divo in Toscana.
Pif, Edoardo Leo e Fabrizio Gifuni all’Italian Film Festival
Dal 3 al 5 ottobre 2014 a Berlino
Marco Müller condannato a pagare 40.000 euro a Paolo Mereghetti
Per un'intervista rilasciata a Variety nel 2010
Sorrentino solidale col cinema America di Roma
Lo ha detto alla trasmissione di Rai Radio Due di Serena Dandini
Aleksej Fedorčenko Marco Aurelio del futuro al Festival di Roma.
Angeli della rivoluzione sarà presentato in anteprima mondiale al Festival.
I ritratti di John Malkovich in mostra a Chicago
l'attore reinterpreta le foto più celebri da Hitchcock a Marilyn  
Bryan Singer dirigerà X-Men: Apocalypse
E' il quarto film della saga
Paul Verhoeven: set francese con Isabelle Huppert
In "Elle", tratto dal romanzo di Philippe Djian  
Incontro a porte chiuse con David Lynch a Bologna
Si svolgerà il 30 settembre
Judd Apatow produce una nuova serie comica
Gillian Jacobs sarà il protagonista