Sole a catinelle - Incontro con Checco Zalone

 
E' stato presentato il nuovo film di Checco Zalone, diretto dal sodale Gennaro Nunziante. Dopo gli incassi stratosferici dei precedenti c'è molta attesa dietro questo nuovo prodotto, lanciatissimo sul mercato con una distribuzione record di 1200 copie e già 30000 prenotazioni in due giorni.

Sole a CatinelleE' stato presentato questa mattina, in un'affollata conferenza stampa, Sole a Catinelle, il nuovo film di Checco Zalone, diretto dal sodale Gennaro Nunziante (Buona giornata, Cado dalle nubi). Dopo gli incassi stratosferici dei precedenti (15 milioni il primo, 45 il secondo) c'è molta attesa dietro questo nuovo prodotto, lanciatissimo sul mercato con una distribuzione record di 1200 copie e già 30000 prenotazioni in due giorni. Zalone è stata la star anche dell'incontro con la stampa, dove ha catalizzato l'attensione, strappando applausi e risate convinte.
 

 

La tua è una comicità dal sapore internazionale. Hai mai pensato di lavorare all'estero?

Per adesso, non credo di poterlo fare. E' il sogno di tutti ma il mio inglese è al livello scolastico. Nelle botte di ottimismo ho pensato che si potesse esportare il nostro prodotto fuori ma il produttore mi ha detto che noi italiani non siamo capaci di farlo. Per questo film, visto che con noi lavora un'attrice francese, ho proposto l'idea di una co-produzione ma Valsecchi non ha soldi.

 



Come defineresti il tuo personaggio?

Semplicemente un papà. L'idea è nata dalla mia vita privata, visto che sono diventato anche io padre. Questa nuova condizione ci ha spronato a sviluppare questo personaggio. Volevo interpretate uomo un po' stupido, il prodotto di ventanni di Berlusconi. Non c'è alcuna condanna, nè  intento ideologico nel nostro film. L'unica idea di base è quella di fare i soldi. Cosi mi ha insegnato Valsecchi. 



Sei uno dei pochi comici che non si dirige. Come è il tuo rapporto con Gennaro Nunziante?

Ormai siamo una coppia di fatto. Viviamo praticamente insieme da sette anni. L'unica cosa che non facciamo è baciarci perchè ci facciamo schifo.

 



Dopo il successo dei primi due film avete ripassato una formula per ripetere quel risultato?

No. Non esiste alcuna formula o segreto. La scrittura è solo la fase conclusiva di un'operazione che parte da idee, discussioni e ore di telefonate. Poi si lavora sul set. Ad esempio, in una prima stesura il finale doveva essere ambientato in Molise, dove la famiglia, in un'atmosfera bucolica a la Celentano, ritrova la felicità. Ecco perchè ci siamo permessi di dileggiare cosi tanto il Molise nella prima parte del film. Alla fine abbiamo cambiato il finale ma non la prima parte, cosi le prese in giro sono rimaste. Colgo l'occasione per chiedere scusa al Molise dove abbiamo ricevuto la miglior accoglienza possibile. Gli abitanti sono stati meravigliosi con il loro entusiasmo di fronte alle macchine, alle cineprese. Andateci cosi non sentirò più in colpa la prossima volta che il Presidente della Regione mi farà dei ringraziamenti del presidente.



Si aspettava il consenso cinematografico e televisivo?

Il successo lo sognavo, e per ora c'è. Certo io da giovane volevo fare il musicista, mai avrei pensato di diventare un comico. Mi godo la situazione finchè dura.  

 

Ci hai accennato a tua figlia. Come è cambiata la tua vita?

Ho detto che mi ha spronato per creare questa storia. L'ho vista poco negli ultimi tre mesi, Non vedo l'ora che sia finita questa storia per andarmela a godere un pò

Per la colonna sonora, quanto ti ha influenzato la sigla di Ufo Robot?

Tantissimo ma non ho nessuna intenzione di dargli la Siae. Non è plagio vero e proprio. Come facevo a Zelig, ho rubato  un pò e ho creato una canzone a "la maniera di". A rifletterci proprio questa mancanza di personalita musicale mi ha frenato nel carriera di musicista.

Nel film c'è anche la critica ad un certo cinema italiano recente. Aveva in mente qualche nome?

Tu ti riferisci alla gag sul film sull'eutanasia. Non avevo in mente un film in particolare. Volevo sfottere un certo cinema d'autore, che voi conoscete meglio di me, per poi crearci la gag finale con la zia disposta a morire per il risparmio energetico. Nessuna satira. 

Scrivi un commento
Captcha

Segnala un commento
Captcha

Sono presenti 2 commenti
 
  1. Pure voi vi prostrate a Checco Zalone, che pena. Sentieri Selvaggi? Sentieri Addomesticati.

    Inviato da Corvo il 30/10/2013
  2. Tu e Valsecchi andate a lavorare

    Inviato da Celentano il 29/10/2013
 

Cerca nel sito

Cerca nel sito



News

FESTIVAL DI ROMA 2014 - Maverick Director Award a Takashi Miike
Il regista presenterà a Roma il suo ultimo Kamisama no iutoori (As the Gods Will)
Abel Ferrara a Storie del cinema
"Filmare dall'abisso". Venerdì 26 settembre alle 20.30
Edge of Tomorrow in dvd, blu-ray e blu-ray 3D dal 1° ottobre
Tom Cruise ed Emily Blunt combattono gli alieni
#ScrivimiAncora al Festival di Roma e in sala il 30 ottobre
Il poster del film che sarà presentato nella sezione Gala
I cavalieri dello zodiaco. La leggenda del grande tempio al cinema da gennaio
Da una delle saghe di culto degli anni '80
Roberto Saviano folgorato da "Anime nere"
Lo ha scritto nella sua pagina facebook
L'Harley Davidson di Easy Rider all'asta
Il valore previsto di vendita è di circa un milione di dollari
I corti degli allievi 2013-2014 a Sentieri Selvaggi
venerdì 19 settembre dalle ore 18
Retrospettiva Titanus al Cinema Trevi a Roma
Dal 18 al 26 settembre
Si riuniscono di nuovo Matt Damon e Paul Greengrass per il 5° Bourne
L'uscita è prevista per il 16 luglio 2016
Grande successo in Calabria per Anime nere
Da domani esce in tutta Italia in 120 sale
CG omaggia Sophia Loren per i suoi 80 anni
Con una rassegna di film disponibili in streaming dal 20 Settembre su MYMOVIESLIVE
Pasolini in copertina su "Film Tv"
Liam Neeson, Jimi Hendrix, Willem Dafoe e Peppino Mazzotta
Virzì, Pasolini e Rohrwacher in corsa per l'EFA
Presentati i 50 titoli della 27° edizione
Festival di Roma 2014 - I primi 5 film di lingua inglese
Stephen Daldry con Rooney Mara e Mike Binder con Kevin Costner
Class Enemy distribuito da Tucker Film
Il film di Rok Biček in sala dal 9 ottobre
Ang Lee: nuovo film in Iraq
dal romanzo Billy Lynn's Long Halftime Walk
Alessandro Genovesi inizia le riprese di Ma che bella sorpresa
Con Claudio Bisio e Valentina Lodovini
Chris Hemsworth tra Michael Mann e Ron Howard
The Imitation Game premio del pubblico a Toronto
Sul matematico inglese Alan Turing
Matthew McConaughey e Gus Van Sant: un'immagine da Sea of Trees
Nel cast anche Ken Watanabe e Naomi Watts
In grazia di Dio corre per gli Oscar
Il film di Winspeare nella short list
True Detective 2: Rachel McAdams nel cast?
L'attrice in trattativa per la serie HBO
Doraemon 3D in arrivo in Italia
Presto nelle sale il film campione d'incassi in Giappone
John Woo torna a dicembre con The Crossing
Sarà suddiviso in due parti