A volte ritornano… i mostri della Universal

The Wolf Man di Joe Johnston (Jurassic Park III, Oceano di fuoco – Idalgo) con Benicio Del Toro, Anthony Hopkins e Emily Blunt, a novembre nei cinema, è solo l’inizio del rilancio dell’horror “gotico” che fece la fortuna della Universal nella prima metà del ‘900. È, infatti, in cantiere La moglie di Frankestein, rifacimento del film diretto da James Whale nel 1935. La nuova pellicola sarà prodotta da Brian Grazer e Sean Daniel e diretta da Neil Burger (The illusionist) che ne sta scrivendo la sceneggiatura insieme a Dirk Wittenborn (Gioventù violata). La Universal Pictures ha, inoltre, in programma anche una nuova versione de Il mostro della laguna nera dall’omonimo film di Jack Arnold del 1954. E intanto Guillermo Del Toro culla l’idea di riportare sullo schermo Frankenstein.