Addio a Manlio Rocchetti, storico truccatore cinematografico

E’ scomparso nelle scorse ore in Florida all’età di 73 anni Manlio Rocchetti storico truccatore cinematografico italiano. Negli ultimi anni ha lavorato con i maggiori registi hollywoodiani, sebbene il suo esordio fu nel nostro paese al seguito di Sergio Leone, Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Roberto Rossellini e Ettore Scola. Il vero successo arrivò però solo nel 1989 quando conquistò un Emmy per il suo lavoro al make up per la miniserie televisiva Lonesome Dove (Colomba soilitaria). Questo fu uno solo dei tanti premi vinti da Rocchetti che nel 1990 si aggiudicò anche un Oscar al miglior trucco per A spasso con Daisy, il film di Bruce Beresford con Morgan Freeman e Jessica Tandy. Tra i suoi ultimi lavori si ricordano quelli in collaborazione con Martin Scorsese con cui ha condiviso prima il set di L’ultima tentazione di Cristo e poi dei recenti Gangs of New York e Shutter Island. In Italia è tornato a lavorare l’ultima volta per A.C.A.B.: All Corps All Bastard di Stefano Sollima e per il programma TV in onda sulla Rai Tale e Quale. Attori come Al Pacino, Jack Nicholson, Charlize Theron, Liam Neeson hanno affidato molto della loro immagine cinematografica alla professionalità di Rocchetti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *