Addio a Powers Boothe

Pochi giorni dopo Michael Parks se ne va un altro grandissimo caratterista del cinema americano. Un volto indimenticabile quello di Powers Boothe, che ha attraversato in piccoli (ma fondametali) ruoli il cinema di William Friedkin (Cruising), Walter Hill (I guerrieri della palude silenziosa), John Milius (Alba rossa), Oliver Stone (Nixon), prima di diventare uno dei “villain” più riconoscibili del cinema contemporaneo (Sin City, The Avengers, ecc).

Gran carriera anche sul piccolo schermo (24, Nashville, Hatfields & McCoys) e un lontano amore per il teatro… insomma, un attore entrato per sempre nell’immaginario popolare americano e mondiale.