Box Office USA (1-4 luglio)

Il week-end dell’indipendenza aveva messo in calendario The Legend of Tarzan ma nemmeno il kolossal della Warner Bros. è riuscito a scalzare Finding Dory dalla vetta della classifica. Il verdetto è arrivato alla fine di una volata che si è conclusa intorno ai quaranta milioni di dollari e l’ultima produzione della Pixar l’ha spuntata ancora una volta. Il titolo ormai ha ipotecato anche la quota dei quattrocento milioni dopo tre settimane al primo posto e si avvicina a Civil War con la fondata intenzione di soffiargli il primo posto nella classifica annuale degli incassi. La sua corsa punta a toccare i quattrocentocinquanta milioni finali e una cifra simile gli permetterebbe di diventare il film d’animazione più ricco di tutti i tempi. Il riferimento che ha davanti sono i quattrocentoquaranta milioni messi insieme da Shrek 2 nel 2004 e le sue possibilità di mettere il naso davanti sono sempre più elevate. La Disney si gode l’ennesimo successo del 2016 nel momento in cui un’altra concorrente ha visto la debacle della sua proposta più ambiziosa. La Warner aveva puntato quasi duecento milioni sull’ennesimo adattamento del mito dell’uomo della giungla ma la presenza di un cast all-star non è bastata. Un esordio sotto ai quaranta milioni ha annunciato un futuro molto difficile e nella migliore delle ipotesi il traguardo minimo dei cento milioni verrà raggiunto con il fiatone. The Legend of Tarzan non ha nessuna chance di recuperare il budget in casa ma coltiva la speranza di fare un salvifico exploit cinese come è capitato a Warcraft il mese scorso. La sua debole prova sul mercato si affianca al trionfo a metà di Dawn of Justice e ribadisce le difficoltà dello studio di tenere il passo della Disney in questo 2016. I blockbuster estivi sono andati al di sotto delle attese ma il livello generale delle entrate è stato sostenuto dalla conferma da cento milioni di The Conjuring e dalla buona performance d’apertura di The Purge: Election Day. L’horror di James Wan ha ridato ossigeno alla Warner e ha confermato ancora una volta i numeri fuori genere del regista. Il franchise distopico della Universal è nato a sorpresa nel 2013 e si aggira sempre intorno ai sessanta milioni nonostante sia arrivato al terzo capitolo…

Distribuzione Incasso WE  Incasso TOT WKS
Finding Dory Buena Vista $41,817,176 $372,166,778 3
The Legend of Tarzan Warner Bros. $38,527,856 $38,527,856 1
The Purge: Election Year Universal $31,515,110 $31,515,110 1
The BFG Buena Vista $18,775,350 $18,775,350 1
Indipendence Day: Resurgence Fox $16,718,966 $72,876,039 2
Central Intelligence Warner Bros. $12,512,353 $91,949,427 3
The Shallows Sony $8,777,190 $35,028,837 2
Free State of Jones STX $4,140,510 $15,206,221 2
The Conjuring 2 Warner Bros. $3,835,983 $95,269,521 4
Now You See Me 2 Lionsgate $2,958,764 $58,698,209 4