Dave Franco – The Disaster Bros

Nell’industria cinematografica, si sa, essere fratelli di un pezzo grosso non è (quasi) mai di buon auspicio. Il rischio di venir oscurati dalla fama del proprio big-brother o della propria big-sister è sempre dietro l’angolo e le accuse di raccomandazione aleggiano come avvoltoi nel torbido cielo del mondo del cinema. Ma qualcuno/a riesce a superare questi ostacoli sempre presenti, soprattutto agli inizi della carriera, costruendosi una carriera dignitosa e ottenendo il rispetto del pubblico e dei colleghi. Dave Franco, fratello del più grande (in tutti i sensi) James, è uno dei vittoriosi sopravvissuti.

Nato nel 1985, il giovane attore statunitense è riuscito a farsi notare, seppur soffrendo dell’etichetta de “Il fratello di James Franco”, grazie alla serie televisiva cult Scrubs – Medici ai primi ferri dove ha mostrato una discreta vena comica e un sex appeal che gli ha permesso di entrare nelle grazie di svariate fan nel mondo. Nel cinema, invece, si è messo in luce con Fright Night 3D, teen-horror del 2011 capitanato da Colin Farrell e Anton Yelchin, dove Dave Franco aveva un ruolo secondario ma comunque rilevante per lo sviluppo della trama. Il film ottenne buoni risultati ai box-office mondiali, aprendo la strada alla vera svolta pop dell’attore, che si è verificata nei due anni successi grazie a 21 Jump Street e Now You See Me, due brand di grande successo tra i giovani per via del mix esplosivo di azione e commedia.

The disaster artist

Quel che però è sempre mancato a Dave Franco, è quel tocco in più in grado di permettergli di sorreggere un film da solo. Il carisma del grande attore, per farla breve. Il fratello James ha deciso di dargli una mano sotto questo aspetto, affidandogli un ruolo cruciale nel suo ultimo lavoro da regista e attore The Disaster Artist. Il film biografico racconta delle (dis)avventure di Tommy Wiseau e Greg Sestero, interpretati dai fratelli Franco in un raddoppio abissale tra autobiografismo e immedesimazione assoluta, nella complicata Hollywood che li ha portati poi a realizzare lo (s)cult The Room. Dave ha un ruolo da protagonista tanto quanto lo ha il fratello, eppure riesce a non soccombere nella “sfida” e interpretando a modo un personaggio perfettamente calzante col suo modo di recitare e di essere. Non ci resta che vedere se Franco Jr, dopo questo notevole passo avanti, saprà cucire nella sua carriera cinematografia qualcosa di maggior caratura. Piccoli fratelli crescono…