Dolores O’Riordan. Una voce tra le immagini

Una delle cantautrici più originali del panorama musicale europeo, Dolores O’Riordan, è scomparsa ieri a Londra. Leader della band dei Cranberries, da quale si è staccata dal 2003 al 2009 per una parentesi da solista, ha rappresentato uno degli approcci più significativi alla cultura irlandese ed alla sua diffusione. Nella sua carriera ormai quasi trentennale ha lasciato tante tracce anche al Cinema, con la voce ma a volte anche con una piccola presenza, come nel film di Adam Sandler, Cambia la tua vita con un click nel quale il regista inserisce una performance “intima” dei Cranberries al completo.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Icona degli anni ’90, Dolores O’Riordan era conosciuta soprattutto per un timbro inconfondibile, perfetto per fondere gli elementi del folklore, le atmosfere celtiche della terra natia con le sonorità del rock. In Hong Kong Express di Wong Kar-Wai invece la voce diventa ispirazione per una cover, Dream Person, interpretata dalla giovane protagonista Faye Wang

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

In Cemento Armato, opera prima di Marco Martani scritta insieme a Fausto Brizzi, Dolores in pieno periodo solista, firma il brano che chiude la soundtrack, insieme a Giuliano Sangiorgi e Paolo Buonvino

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Discorso che si ripete poi in Evilenko, dove il connubio artistico l’ha portata ad incrociare la strada di un altro gigante della musica internazionale, l’americano Angelo Badalamenti, reso celebre a livello planetario dal successo dei film di David Lynch del quale rimane autore di riferimento

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ma la voce di O’Riordan verrà anche ricordata per la performance nel film di Alan J. Pakula L’Ombra del diavolo dove un giovane Brad Pitt affianca uno dei mostri sacri hollywodiani dell’epoca, Harrison Ford. Nella soundtrack un pezzo del terzo album dei Cranberries, To the Faithful Departed, considerato un lavoro cupo, influenzato da un profondo malessere esistenziale di Dolores, che ha dei riferimenti con la scena politica dell’epoca e con i conflitti in atto in diverse parti del pianeta

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"