Dream House

Dream House

Titolo originale: id.

Interpreti: Daniel Craig, Naomi Watts, Rachel Weisz, Sarah Gadon, Elias Koteas, Jane Alexander, Rachel G. Fox, Gregory Smith, Bernadette Quigley
Origine: USA, 2011
Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 92'

 

Will (Daniel Craig – Millennium – Uomini che odiano le donne, Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno, Cowboys & Aliens, Defiance – I giorni del coraggio, Quantum of Solace) e Libby Atenton (Rachel Weisz – Amabili resti, Agora, Certamente, forse, Un bacio romantico –  My blueberry Nights, The Fountain – L'albero della vita) si trasferiscono con le figlie a Morgan Creek, nel Connecticut, in quella che sembra essere la casa dei loro sogni. In realtà la famiglia scoprirà ben presto che l'abitazione è stata teatro di un'orribile carneficina perpetrata da un altro padre di famiglia, che ha ucciso sua moglie e i suoi figli. Deciso a scoprire la verità dietro al misfatto, Will entrerà in contatto con Ann Patterson (Naomi Watts – J. Edgar, Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, The International, La promessa dell'assassino, Funny Games), la vicina di casa che conosceva la famiglia protagonista del macabro evento.


Dream House
è stato interamente girato da Jim Sheridan (Brothers, In America – Il sogno che non c'era, Nel nome del padreIl campoIl mio piede sinistro) nel 2010 in Ontario, Canada. Per il ruolo di Will, prima di Daniel Craig, sono stati presi in considerazione Christian Bale e Brad Pitt, mentre alla regia Erik Van Looy. A proposito di regia, Sheridan ha inoltrato una richiesta formale alla Directors Guild of America per rimuovere il proprio nome dal progetto, mal accolto dalla critica e dal pubblico statunitense. Il motivo principale per cui il regista vuole prendere le distanze dal film riguarda il suo disaccordo sul final cut. Il prodotto finale, a quanto pare, sarebbe infatti molto diverso dal film che lui aveva in mente di realizzare, ma in un primo tempo la Morgan Creek Productions, che ha finanziato la produzione, aveva tentato di appianare i diverbi accettando di rigirare alcune scene. La tensione sul set è esplosa, però, quando Sheridan ha deciso di stralciare via molti dei dialoghi scritti da David Loucka in favore dell'improvvisazione. A quel punto la Morgan Creek Productions ha deciso di togliere definitivamente il final cut al regista prendendo in mano il montaggio e Sheridan, per tutta risposta, ha rifiutato di fare promozione al film chiedendo di essere estromesso dai credits. Sicuramente una buona pubblicità, non volendo, l'hanno però fatta gli attori protagonisti. Durante la lavorazione di Dream House, infatti, Daniel Craig e Rachel Weisz si sono innamorati e hanno iniziato una relazione, che è stata annunciata pubblicamente alcuni mesi dopo. I due si sono anche sposati con una cerimonia intima (al matrimonio erano presenti solo quattro ospiti, tra cui i rispettivi figli), dopo che l'attrice ha lasciato il regista Darren Aronofsky.

 

(E. P.)

 


 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"