Due nuove sezioni al festival di Pesaro

Riparte la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, giunta alla sua 52ºedizione, che quest’anno si svolgerà dal 2 al 9 luglio. Sarà inaugurata una nuova sezione: Satellite – Visioni per il cinema futuro. Sarà panoramica e non competitiva, e l’intento del festival tramite Satellite è quello di dare visione ad una realtà ampia ma alla quale ad oggi non è stato dato sufficiente rilievo, quello della produzione audiovisiva italiana extra industriale a bassissimo budget. Per rientrare all’interno della sezione i lavori proposti non devono essere necessariamente nè delle opere prime, nè delle anteprime, perchè l’intento è quello di dare risalto e visibilità a ciò che non rientra nelle categorie imposte in quanto difforme per durata, formato, modalità produttiva o altro. Le uniche due regole per la selezione sono:  che l’anno di produzione non sia precedente al 2014. Che i lavori siano realizzati da autori o autrici italiani, o da produzioni italiane o situate in Italia. Per il resto, il festival accetta qualsiasi formato di ripresa e proiezione, qualsiasi durata e qualsiasi formula narrativa.

Altra sezione sarà (Ri)montaggi. Il cinema attraverso le immagini (video essay, recut, mush-up, remix), come formula di studio ed approfondimento dell’evoluzione del mezzo cinematografico con l’introduzione dei media digitali, che offrono possibilità manipolative nuove: possibilità di citazione, appropriazione e remix dell’immagine, divenuta estremamente duttile grazie al digitale. Se nella 51ma edizione la Mostra ha dedicato un workshop al video d’essay, quest’anno intende promuovere e stimolare i giovani filmmaker tramite un concorso, rivolto anche agli studiosi di cinema. Per partecipare, bisogna essere studenti universitari o di scuole di cinema, italiani o stranieri. I criteri di selezione sono i seguenti: che i lavori non siano stati realizzati prima del 1 gennaio 2015, che il video riporti nei credits, oltre al nome dell’autore o degli autori, anche tutti i dati relativi alle opere citate. Per partecipare (entro il 30 Aprile 2016) i link con i video andranno inviati presso: festival@pesarofilmfest.it