E' morto Harris Savides

harris savides (a destra) con Gus Van SantUno dei migliori direttori della fotografia statunitensi, Harris Savides, è morto ieri a 55 anni. Nato nel 1957, è sempre stato il braccio destro di Gus Van Sant da Scoprendo Forrester del 2000 fino all'ultimo L'amore che resta tranne che per Paranoid Park.

Diplomatosi in fotografia presso la School of Visual Arts di New York, è stato l'unico ad aver vinto 3 MTV Video Music Awards per la miglior forografia e sempre l'unico ad averlo fatto per due volte di fila per  i video Rain di Madonna ed Everybody Hurts dei R.E.M.

Oltre a Van Sant, ha creato anche un proficua collaborazione con David Fincher (The Game. Nessuna regola, 1998; Zodiac, 2007) e Noah Baumbauch (Il matrimonio di mia sorella, 2007, Lo stravagante mondo di Greenberg, 2010) e ha lavorato anche con James Gray (The Yards, 2000), Ridley Scott (American Gangster, 2007), Woody Allen (Basta che funzioni, 2009) e con Sofia Coppola in Somewhere (2010) e nell'ultimo The Bling Ring, attualmente in post-produzione.