inizioPartita. Hard West (PC) – La recensione

Prendete Hateful Eight di Quentin Tarantino, mettetelo a frullare insieme con Angel Heart di Alan Parker e con uno dei vecchi titoli della serie “XCOM”, più un gioco di carte collezionabili alla “Yu-Gi-Oh!”: otterrete… Hard West, il coinvolgente western esoterico di CreativeForge Games.

Il concept che sta alla base di questa produzione consiste nel proporre al giocatore ben otto campagne in-game (scollegate l’una dall’altra), in cui si possono controllare uno o più personaggi in stile far-west per arrivare a completarne i vari obiettivi, alternando battaglie tattiche ad una forma più ragionata di gestione della situazione generale. Ogni campagna è suddivisa a sua volta in cinque missioni principali, per un totale di quaranta missioni.

Il gameplay pone il player al comando di una manciata di tipici character da saloon (cow-boy, pistoleri, ecc.), tramite i quali si procederà ad eliminare tutti i nemici a tiro di revolver, recuperare particolari item o raggiungere determinate coordinate della mappa di gioco, con un’impostazione a turni alla XCOM trapiantata, però, nelle location tipiche del far west nordamericano (villaggi impolverati e semi-desertici, “abbeveratoi” alcolici strapieni, assalti alle diligenze, prigioni e forche improvvisate, ecc.).
Ad ogni character verrà assegnata una stat “fortuna”, con un valore che aumenterà mano a mano che lo stesso verrà colpito, o che eventualmente diminuirà quando i proiettili a lui diretti verranno schivati: dato che i colpi che vanno a segno su di un bersaglio vengono determinati anche tenendo conto di questo valore, è chiaro che, se all’inizio di una sparatoria un personaggio dovesse venir solamente ferito invece che ucciso, si alzerà la stat della sua fortuna e lo stesso diverrà estremamente più difficile da eliminare nel prosieguo dello scontro.

Hard West (PC)

Hard West (PC)

Questo spingerà il gamer ad impegnare i propri bersagli in lunghe sparatorie con una discreta profusione di proiettili sventagliati “a vuoto”, con il solo scopo di far abbassare la statistica della fortuna dei nemici, mentre provvederà ad aggirarli e/o accerchiarli per mezzo di altri membri della propria posse,  per poi colpirli alle spalle, senza che essi trovino un riparo, e soprattutto con la loro buona sorte ai minimi storici.
Gli scontri a fuoco trasuderanno quindi un impetuoso carisma hollywodiano, diventando spesso interminabili, spettacolari e furiosi.

Ad aumentare la varietà del gampelay ci si metterà poi un certo numero di oggetti “bonus” da utilizzare, abilità speciali relative alle armi o ai singoli personaggi, e “skill” particolari legate ad altrettanto particolari carte da gioco, collezionabili quest’ultime nel corso dello storyplay della specifica campagna. Le più ambite sono certamente quelle “esoteriche”, che forniscono poteri “demoniaci”, particolarmente potenti e coreografici.

Il tutto si amalgama stupendamente, regalandoci un titolo sicuramente scoppiettante (…nel vero senso del termine) e divertente.

 

Requisiti minimi di sistema:
- Sistema Operativo: Windows Vista, Windows 7, Windows 8 o Windows 10
- Processore: AMD Athlon 64 X2 2.6 GHz / Intel Core 2 Quad 2.6 GHz
- Memoria RAM: 4 GB
- Scheda Grafica: Radeon HD 4670 (512 MB) / GeForce GT 430 (1024 MB) [con driver aggiornati]
- DirectX: 10
- Spazio libero sull’Hard Disk: almeno 6 GB
- Scheda Audio: qualsiasi scheda DirectX compatibile
- Internet: richiesta connessione internet per il download del gioco tramite il software STEAM, e per l’attivazione.
Voto: 85/100
Tipologia: Tattica / A turni / Western / Esoterismo / Sparatorie
Produttore: Gambitious Digital Entertainment
Sviluppatore: CreativeForge Games
Distributore: STEAM

Un commento