"Itaker" premiato al Social World Film Festival

Itaker - Vietato agli italianiItaker – Vietato agli italiani di Toni Trupia, anche docente a Sentieri Selvaggi, ha trionfato alla terza edizione del Social World Film Festival, conclusasi sabato 8 giugno con una cerimonia di premiazione a cui hanno aprtecipato varie personalità del mondo del cinema. Itaker si è aggiudicato il Golden Spike Award come Miglior Film, Miglior Sceneggiatura e Miglior Attore a Francesco Scianna. È un onore – ha dichiarato Trupia dal palco – ricevere tre premi per questo lavoro: i migranti non smetteranno mai di essere un tema attuale.

Tra i corti ha invece vinto Tsuyako della regista giapponese Mitsuyo Miyazaki che tratta del tema dell'omosessualità femminile in Giappone dopo la Seconda Guerra Mondiale.

I premi alla regia, al miglior attore, alla miglior attrice e alla sceneggiatura vengono assegnati dalla Giuria Ragazzi (16-20 anni, per la selezione ufficiale cortometraggi) e dalla Giuria Giovani (20-35 anni, per la selezione ufficiale lungometraggi). La Giuria di Qualità presieduta da Ugo Gregoretti ha assegnato i premi al miglior cortometraggio e al miglior lungometraggio.
(e.s.)