La playlist dell’estate 2017

gif critica 2Una madeleine cinefilo-musicale che ci ha accompagnato per tutta l’estate, i racconti in prima persona dei redattori di Sentieri Selvaggi a rievocare quell’istante in cui, all’interno di un film, una canzone ha all’improvviso acceso una scintilla abbacinante, fatto innamorare di quel musicista, reso indelebile quella sequenza nel nostro immaginario cinematografico e non solo. Questo l’elenco in progress, in coda il player di spotify per ascoltare la compilation tutta d’un fiato, e testarne l’efficacia.

1. John Lee Hooker – Boom Boom (da The Blues Brothers)
2. The Jesus & Mary Chain – Just like honey (da Lost in Translation)
3. Sonic Youth – Kool Thing (da Uomini Semplici)
4. Aerosmith – Dude (Looks like a lady) (da Mrs Doubtfire)
5. Carole King – It’s too late (da Fandango)
6. Huey Lewis and the News – The Power of Love (da Ritorno al Futuro)
7. Keith Jarrett – Koln Concert (da Caro Diario)
8. Elliott Smith – Between the bars (da Will Hunting – Genio Ribelle)
9. Portishead – The Rip (da Palermo Shooting)
10. Peter Gabriel – In your eyes (da Non per soldi…ma per amore)
11. Siouxsie and the Banshees – Face to face (da Batman Returns)
12. The Beatles – A hard day’s night (da A hard day’s night)
13. Bruce Springsteen – I’m on fire (da Palombella Rossa)
1
4. Radiopuhelimet – Jäätie (da The Painting Sellers)
1
5. Otis Redding – Try a little tenderness (da Bella in rosa)