L'ABC della morte: 26 registi per una nuova antologia horror

The ABCs of Death - 26 registi per una nuova antologia horror
 

 

Da Cannes 64 arriva la conferma ufficiale: Drafthouse Films, Timpson Films e Magnet Releasing annunciano The ABCs Of Death, film collettivo che vede 26 registi impegnati a illustrare “26 modi per morire”. Qualche nome affermato e singolarmente poco avvezzo all'horror  (Paul Greengrass) e diversi interessanti emergenti (Ti West, Nacho Vigalondo, Hélène Cattet e Bruno Forzani, Srdjan  Spasojevic) per un progetto basato sull'assegnazione di una lettera dell'alfabeto a ciascun regista.

 

 

Tutti i cortometraggi saranno legati tra loro e il corto finale dovrebbe essere diretto da un assoluto esordiente. Il Fantastic Fest negli ultimi sette anni ci ha messo in contatto con una comunità incredibile di talenti. L 'ABC della morte ci offre la possibilità di lavorare con registi visionari alla creazione di un film che possa contenere momenti più sbalorditivi che in una intera stagione di blockbuster" ha dichiarato Tim League di Alamo Drafthouse. Lo affiancano nel progetto il neozelandese Ant Timpson e la divisione di Magnolia Pictures dedicata soprattutto al cinema di genere e asiatico, la Magnet, che si è occupata di Let the Right One In, Bronson, Monsters di Gareth Edwards, Survival of The Dead di George Romero.

 

 

 

In senso orario: The Living and the dead, Amer, A Serbian Film, Los CronocrímenesScommettiamo sul lavoro del bravissimo regista britannico Simon Rumley di The Living and The Dead e Red White and Blue, presentato quest'anno al Ravenna Nightmare Film Festival. Siamo particolarmente curiosi di vedere anche i progressi di Hélène Cattet e Bruno Forzani, la coppia belga di di Amer, oggetto bizzarro che lasciava intuire del talento, di Angela Bettis, attrice feticcio di Lucky McKee e già regista di Roman, scritto e interpretato proprio da McKee, e del premiatissimo spagnolo Nacho Vigalondo (7:35 de la mañana Los Cronocrímenes).

 

 

Nell'elenco dei registi confermati – oltre vedere per la prima volta alle prese con l'orrore Paul Greengrass (Bloody Sunday, United 93, The Bourne Ultimatum, The Bourne Supremacy, Green Zone) – troviamo anche Ti West (La casa del diavolo, da non confondere con The Devil's Reject di Rob Zombie) Jason Eisner (Cabin Fever 2, Hobo with a shotgun) Adrián García Bogliano (No Moriré Sola, Sudor frío) e  Srdjan Spasojevic, atteso alla sua seconda prova dopo il tanto contestato A Serbian Film.

 

 

Mutant Girls Squad VS Tokyo Gore Police Sul fronte orientale, sono chiamati a raccolta Yoshihiro Nishimura (Tokyo Gore Police), Tak Sakaguchi e Yuji Shimomura (Mutant Girls Squad), specializzati in uno sfrenato horror nipponico dalle tinte decisamente weird, il thailandese Banjong Pisanthanakun di Shutter e l'indonesiano Timo Tjahjanto di Macabre. Infine, diversi registi statunitensi e latinoamericani: Ernesto Díaz Espinoza (Mirageman) Gadi Harel e Marcel Sarmiento (Deadgirl) Thomas Malling (Norwegian Ninja) Andrew Traucki (Black Water) Jake West (Doghouse) Adam Wingard (Pop Skull, A Horrible Way to Die) e Ben Wheatley (Down Terrace, The Kill List).

 

The ABCs Of Death dovrebbe entrare in produzione a giugno 2011 ed essere completato per il prossimo anno – possibilmente, promettono i produttori, entro 6 mesi, 6 settimane e 6 giorni dal primo giorno di riprese…Intanto aspettiamo la produzione di un'altra antologia: Paris, I'll Kill you, versione horror dell'antologia del 2006 Paris Je t'aime. Tra i registi coinvolti, Joe Dante, Paco Plaza, Vincenzo Natali, Xavier Gens, Julien Maury e Alexandre Bustillo.