LAVORI IN CORSO. Bohemian Rhapsody, Star Trek, Millennium Trilogy, Baby Driver, Jurassic World

Un nuovo e chiacchierato stop ha colpito le riprese dell’atteso Bohemian Rhapsody, film che racconta le vicende circa il successo dei Queen e il suo frontman idolo di milioni di persone, Freddie Mercury.
Sono varie le voci che circolano sulle possibili cause dell’abbandono del regista Bryan Singer, le prime lo volevano coinvolto in qualche scandalo sessuale ma attualmente la via ufficiosa ne giustifica la dipartita per motivi di salute legati ad un familiare del cineasta, causa delle sue frequenti assenze dal set. Non di meno sarebbero state reiterate le discussioni con l’attore protagonista, Rami Malek.
A fronte di problematiche poco chiare la Fox ha comunque deciso di licenziare Singer e chiamare Dexter Fletcher per concludere le riprese.
Fletcher, meglio noto come attore, ha all’attivo tre lungometraggi tra cui Eddie The Eagle del 2016.
La data d’uscita di Bohemian Rhapsody resta fissata al 25 dicembre 2018, ci auguriamo che questa pellicola dal percorso travagliato riesca finalmente a vedere la luce.
——————————————————————————————————————-
Impegnato nel progetto che ruota intorno alle tremende vicende del caso Charles Manson (e non solo), Quentin Tarantino sta veicolando il suo interesse su una nuova pellicola che si presenta come assoluta anomalia nella sua storia cinematografica: parliamo del prossimo film circa la serie cult Star Trek, di cui Tarantino sembra sarà il regista firmando la sua prima collaborazione nell’area di un franchise.
Un’idea che è stata accolta con enorme entusiasmo dalla Paramount e da J. J. Abrams, pronti ad accettare la prima clausola posta dal regista: il film dovrà essere R-Rated, come tutte le sue pellicole precedenti. tarantino
Al momento sono tre gli sceneggiatori chiamati all’appello da Abrams nella possibile veste di co-sceneggiatore: Mark L. Smith (The Revenant), Lindsey Beer (Chaos Walking, in prossima uscita) e Drew Pearce (Mission Impossible: Rogue Nation). Il candidato più papabile per affiancare Tarantino potrebbe essere Smith.
Un progetto che al momento si pone come carta bianca dalle idee in divenire, con la possibilità che gli attori precedenti della saga (Chris Pine, Zoe Saldana, Zachary Quinto) non vengano menzionati nel prenderne parte. L’interesse su questa nuova pellicola senza precedenti è certamente alle stelle.
——————————————————————————————————————-
Il romanzo The girl in the spider’s web (in Italia uscito come Quello che non ti uccide) scritto da David Lagercrantz come seguito alla trilogia Millennium dello scomparso Stig Larsson approderà nelle sale per la regia di Fede Alvarez.
Le controversie circa l’uscita del libro sono state molteplici e mai superate, ora il testo andrà ad incrementare il franchise inaugurato dalla versione svedese di Daniel Alfredson e successivamente nel reboot americano, trovando nel ruolo del noto Mikael Blomvquist Sverrir Gunadson, visto recentemente in Borg McEnroe come Bjorn Borg.
millenniumIl film dovrebbe inaugurare un nuovo ciclo di pellicole che non prevede la menzione del precedente lavoro di Larsson per concentrarsi esclusivamente sulla visione di Lagercrantz.
Per ora, nel film di Alvarez, troveremo Blomqvist che cerca di rilanciare le sorti editoriali della rivista Millennium e si trova alle prese con un nuovo mistero internazionale, assieme a Lisbeth Salander interpretata dall’inglese Claire Foy che si succede alle precedenti Noomi Rapace e Rooney Mara.
Del cast fanno parte anche Sylvia Hoeks (Blade Runner 2049) nel ruolo della gemella di Salander e Claes Bang (The Square) in quello del cattivo di turno. Le riprese inizieranno a gennaio tra Berlino e Stoccolma e l’uscita del film è prevista per il 19 ottobre 2018.
——————————————————————————————————————-
Un sequel per l’acclamato Baby Driver di Edgar Wright sembra essere ormai quasi certo. Gli accordi per il suo sviluppo sono già in corso e lo stesso Wright si è dimostrato più che entusiasta in merito dopo le recenti dichiarazioni rilasciate ad Entertaiment Weekly.
Proprio mentre parliamo – ha detto Wright – c’è un contratto in via di definizione, quindi spero di scriverne almeno un secondo. Sicuramente ho un sacco di idee. Però non so se sarà il mio prossimo film. Sto cercando di venirne a capo al momento, in realtà sto wrightsviluppando un paio di cose, tra cui un paio di idee che mi sono venute, con tutte le belle cose che mi hanno offerto dopo l’uscita di Baby Driver. Mi piacerebbe tornare in sella al più presto, perché – e non è dipeso tutto da me – sono passati 4 anni tra La fine del mondo e Baby Driver e non voglio più aspettare così tanto. Mi piacerebbe tantissimo fare un film entro i prossimi due anni“.
Senza dubbio ci aspettiamo e auguriamo che questo accada!
——————————————————————————————————————-
Approderà nelle sale italiane il 7 giugno 2018 Jurassic World – Il regno distrutto, secondo capitolo che segue il campione d’incassi Jurassic World diretto da Colin Trevorrow e che ora vede alla regia J. A. Bayona. Un blockbuster che sta tenendo piede nel marasma di reboot e sequel e che, scritto dallo stesso Trevorrow e Derek Connolly, ritrova alle redini gli attori Chris Pratt e Bryde Dallas Howard.
In questa versione avventurosa troveremo l’ex addestratore di velociraptor Owen Grady (Pratt) e la vecchia responsabile del parco Claire Dearing (Howard) che dovranno affrontare nuovi pericoli, minacciati dalle azioni pericolose del dottor Wu (B.D. Wong), sempre in possesso degli embrioni rimasti. I due eroi potranno contare su una vecchia gloria, ovvero il professor Ian Macolm (Jeff Goldblum), sopravvissuto agli attacchi di oltre vent’anni prima e specialista della teoria del caos.

IL TRAILER ITALIANO:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"