LAVORI IN CORSO. Mainetti, Ridley Scott, Jason Blum, Nicolas Cage, Slender Man

Sono trascorsi due anni dal suo esordio sul grande schermo con Lo chiamavano Jeeg Robot, pellicola ormai culto del cinema italiano contemporaneo. Gabriele Mainetti è finalmente pronto a tornare sul set e al suo fianco troveremo di nuovo lo sceneggiatore Nicola Guaglianone, per quello che promette essere un nuovo successo dallo stile “folle e super pop“.
Le riprese di Freaks Out (titolo provvisorio) inizieranno il prossimo 19 febbraio a Roma, prodotto da Lucky Red e Good Films.
Si tratta di una storia corale sull’identità – spiega Mainetti – che avrà come punta di diamante una donna. Abbiamo fatto già cinque stesure e come minimo ne faremo almeno altre due“.
Temi forti avranno ampio spazio in questo progetto ancora tutto in divenire: “La violenza sui minori l’ho affrontata nel mio corto Tiger Boy e in Lo chiamavano Jeeg Robot, e si parla in parte di abuso anche in questo film. La protagonista è emancipata e indipendente, e come tutte le donne, sa affrontare meglio emotivamente il dolore degli uomini, una forza che spaventa molti di noi, per questo le donne vengono spesso oppresse. Io invece – conclude il regista – le ammiro profondamente, meno male che ci sono loro“.
——————————————————————————————————————-
Il suo ultimo film, Tutti i soldi del mondo, è attualmente in sala e già pronto candidato ai Golden Globe. Ridley Scott, al suo ennesimo successo che non si è risparmiato numerose critiche nella scelta di tagliare Kevin Spacey per Christopher Plummer, sta per approdare ad un nuovo progetto di tutt’altro genere: il regista sembrerebbe in trattativa con la Disney per il franchise The Merlin Saga, adattamento dai romanzi di T. A. Barron composti da undici volumi. ridley-scott
Allo script è stata chiamata Philippa Boyens, fedelissima collaboratrice di Peter Jackson e Fran Walsh con cui ha scritto la trilogia de Lo Hobbit e quella de Il signore degli anelli, vincendo l’Oscar per Il ritorno del re.
La storia prenderà il via dal primo libro del 1996, The Lost Years of Merlin, con il leggendario mago che riaffiora dalle acque del mare del Galles senza memoria né nome, benché meno una dimora. Ma la sua volontà indomita di scoprire la sua identità e la provenienza dei suoi poteri magici lo condurrà per terre inesplorate e fantastiche. E il suo viaggio di scoperta sarà fortemente connesso con il destino della sua patria.
——————————————————————————————————————-
il 2018 sembrerebbe essere l’anno del cinema horror vista la quantità di film in produzione pronta per l’anno in corso. Non di meno la Blumhouse Productions di Jason Blum ci propone Truth or Dare, pellicola che si basa sul noto gioco ‘verità o penitenza’.
Diretto dal regista di Kick-Ass 2, Jeff Wadlow, nel cast troveremo Lucy Hale, Tyler Posey, Violett Beane, Nolan Gerard Funk, Hayden Szeto e Sophia Taylor Ali.
Al centro della storia un gruppo di adolescenti che, alle prese con il gioco, verranno uccisi uno dopo l’altro da una strana presenza fantasma che li possiede facendogli assumere un ghigno dalle proporzioni decisamente inquietanti.
L’uscita è prevista negli Stati Uniti per il 27 aprile.
IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
Una commedia grottesca e rabbiosa per Nicolas Cage e Selma Blair: Mom and Dad li vede genitori protagonisti di una bizzarra isteria di massa che li trasforma in veri psicopatici pronti a massacrare i propri figli.
Un’occasione anomala che si propone come un action comedy dall’intrattenimento assicurato già dal primo trailer rilasciato.
Diretto da Brian Taylor, autore insieme a Mark Neveldine di Crank e Crank 2, Mom and Dad uscirà nelle sale il prossimo 19 gennaio.
IL TRAILER:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
E’ atteso nelle sale italiane per il 17 maggio Slender Man, horror che si basa su una delle figure mitologiche più celebri del nostro millennio: l’essere altissimo, magrissimo, dalle braccia lunghissime e senza volto protagonista di racconti spaventosi e video inquietanti, ora protagonista del film diretto da Sylvain White.
La storia è quella di un gruppo di amiche adolescenti che decidono di indagare su una serieSlenderMan_posterIta di misteriose sparizioni di coetanei, finendo con l’imbattersi nello spaventoso personaggio.
Protagonisti i volti di Jaz Sinclair, Joey King, Julia Goldani Telles, Annalise Basso e Alex Fitzlan, per una sceneggiatora ad opera di David Birke, autore noto per il meraviglioso Elle di Paul Verhoeven.