Locarno70: Nastassja Kinski ospite d’onore

L’attrice tedesca Nastassja Kinski sarà ospite d’onore alla 70esima edizione del Locarno Festival (2-17 agosto). Opportunità ideale per introdurre al pubblico il cult Cat People, diretto da Paul Schrader, riadattamento del noir di Jaques Tourneur, cui Locarno ha deciso di dedicare un’intera Retrospettiva nello storico cinema restaurato e ribattezzato GranRex.
La Kinski ha collaborato con molti grandi registi, da Wim Wenders a Roman Polanski, che la diresse giovanissima nella trasposizione di Tess dei D’Urberville, romanzo di Thomas Hardy.

Annunciata la presenza di un altro personaggio, Michel Merkt, vincitore del Premio Raimondo Rezzonico 2017, riconoscimento che Locarno riserva ai protagonisti della scena produttiva indipendente/internazionale. Merkt iniziò il suo percorso nel 2008 con la co-produzione di Person to Person, corto di Wim Wenders e segmento del più ampio 8. Da lì una scalata rapida e agile, passando da Maps to the Stars di David Cronenberg a ben otto lunghi presenti a Cannes l’anno scorso: da Elle, diretto da Paul Verhoeven a Juste la fin du monde di Xavier Dolan.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *