Nasce Cinema Verità, la nuova piattaforma italiana di streaming gratuito

Nasce “Cinema Verità”, una nuova piattaforma di streaming gratuito, a cura del regista Mimmo Calopresti in veste di direttore editoriale e di Gianluca Curti, Presidente della Minerva Pictures, come editore. La piattaforma sarà una commistione fra informazione e cinema e prende il via oggi, Giornata della Memoria su http://www.cinemaverita.info/

Verrà inaugurata con il documentario Volevo solo vivere, di Mimmo Calopresti, presentato fuori concorso al 59° Festival di Cannes e prodotto da Steven Spielberg. Ho sempre pensato che la memoria si colleghi inevitabilmente alla verità ha spiegato Calopresti all’incontro di presentazione del progetto, ieri pomeriggio alla Casa del Cinema di Roma. “Quando ho girato il mio documentario 11 anni fa, all’inizio ero tentato di stare lontano da tutte quelle testimonianze e da quelle immagini. Ma poi mi sono convinto, è diventata una missione, perché la maggior parte delle vittime dei campi quando tornavano non raccontavano nulla poiché erano convinti che nessuno avrebbe creduto a ciò che dicevano. Il punto è che affermare una verità di questo tipo non è mai facile. Da qui l’importanza del cinema verità e la rete, se ben usata, è uno strumento utilissimo a questi fini. Sarà un modo per raccontare storie che spesso rimangono nascoste”.

Gianluca Curti data la partecipazione attiva di Calopresti sul web lo ha subito contattato per parlare dell’idea di una piattaforma, una piazza aperta a tutti per far spazio alla verità dell’immagine.Per me dev’essere un aiuto per stimolare i dibattiti, per andare oltre la superficie, intesa come superficialità. La rete è come un mare e noi vogliamo avvicinarci con umiltà riconoscendone la grandezza ma anche cercando di dare un’ordine al materiale, un senso logico. Vogliamo essere un piccolo isolotto dove inserire approfondimenti, documentari, prodotti belli e inediti“.

Sulla piattaforma verrà inserita una novità principale alla settimana e cinque o quattro novità sottostanti. Fra i titoli di partenza, ad esempio, il documentario Napoli Napoli Napoli di Abel Ferrara. La piattaforma è aperta ai contribuiti di tutti, occorrerà indicare le generalità e firmare una liberatoria per l’utilizzo del filmato.

Cinema Verità su facebook