Presentazione Scuola 2013-2014 e Three Sisters di Wang Bing

presentazione scuola sentieri selvaggi 2013-2014La Scuola Sentieri selvaggi si presenta al pubblico: come tutti gli anni i docenti della Scuola presenteranno i vari corsi e percorsi didattici in un incontro aperto al pubblico.

Venerdì 24 maggio dalle ore 19. 00 nella sede di Via Carlo Botta 19 il direttore Federico Chiacchiari e i docenti dei corsi saranno a disposizione per raccontare la stagione che sta per iniziare: i nostri PERCORSI, per chi è interessato a fare cinema (o televisione), ma anche le ABBINATE e i CORSI mantengono stabilmente ciò che promettono: conoscenze valide, facilmente utilizzabili, chiaramente spendibili – il tutto coniugato a una FLESSIBILITÀ capace di adeguarsi alle necessità dei nostri allievi e ai desideri del momento (molti sono quelli che, in annualità diverse, tornano per ampliare le conoscenze, per moltiplicare le esperienze…).

 

La parte laboratoriale è quella alla quale teniamo di più: siamo una scuola del “fare”, dove s’impara innanzitutto mettendosi in gioco – senza dimenticare le conoscenze di base, i protocolli più funzionali. Per questo continuiamo a investire sui nostri docenti, sui tutor, capaci di aderire il più possibile alle esigenze e alle necessità di chi frequenta la nostra scuola.

Tanti sconti (ben il 40% entro maggio!) e borse di studio per agevolare chi già da ora vuole investire sulla sua preparazione.

Saranno presenti:
– Federico Chiacchiari (Direttore della Scuola, corso Scrivere sul cinema)
– Demetrio Salvi (Responsabile Didattico, Regia e Sceneggiatura)
– Giovanni Bruno (Documentario, Fotografia e ripresa e Montaggio)
– Lino Avendola (Recitazione)

 

 

 

Thy Womb di Brillante Mendoza per l'asian film fest a romaA SEGUIRE, ALLE 20.30, IL TERZO APPUNTAMENTO DELL’ASIAN FILM FESTIVAL ROMANO:

 

PROIEZIONE di THREE SISTERS, di WANG BING (vincitore della sezione "Orizzonti" dell'ultimo Festival di Venezia)


Three Sisters
riprende l’esistenza di una famiglia contadina cinese che vive in uno sperduto villaggio montuoso dello Yunnan: un padre, tre bambine e molte difficoltà economiche. Badare agli animali, procacciarsi il cibo, mangiare, sorridere, piangere e dormire. Noi con loro per 153 minuti. Ecco, la videocamera digitale di Wang Bing vuole essere semplicemente quel con, dimostrando una consapevolezza teorica quasi feroce nel rilanciare oggi il discorso sulla perdita di referenzialità del digitale e sul valore testimoniale dell’immagine odierna. 

INGRESSO GRATUITO

INFO: 06/96049768 – MAIL: comunicazione@sentieriselvaggi.eu