Sentieri di carta nel West: viaggio nel fumetto western italiano

Giovedì 20 settembre alle h 18.30 ripartono gli eventi di Sentieri Selvaggi.

Dopo aver ospitato la scorsa stagione Vittorio Giardino, torniamo a raccontare il grande fumetto italiano, questa volta grazie a un volume che è una sorta di viaggio nel fumetto western italiano: dalla viva voce di quaranta autori nati tra il 1905 e il 1970, la ricostruzione di un mondo affascinante che nel corso degli anni ha attraversato modificazioni grafiche e narrative, con evidenti cambiamenti di fasce di mercato e di gusti del pubblico.

Con i curatori del libro interverranno alla presentazione gli artisti Paolo Eleuteri Serpieri (Historie du Far West, Druuna), Ivo Milazzo (Ken Parker, Magico Vento, Tex) e Ugolino Cossu (Tex, Il colore del vento, Dylan Dog)

“Sentieri di carta nel West” di Roberto Guarino e Matteo Pollone ospita i più grandi artisti e sceneggiatori dal dopoguerra a oggi (da Rino Albertarelli a Gian Luigi Bonelli, da Andrea Lavezzolo alla EsseGesse, da Gino D’Antonio a Paolo Eleuteri Serpieri, da Giovanni Ticci a Claudio Villa, da Giancarlo Berardi a Ivo Milazzo…) che si raccontano in una vera e propria storia del fumetto italiano, e con se stessi raccontano di personaggi mitici come Tex, Pecos Bill, Ken Parker, Capitan Miki, Maschera Nera, Larry Yuma, Cocco Bill e tutti gli altri protagonisti degli anni d’oro della letteratura disegnata nel nostro paese.

Completano il volume due brevi storie western. La prima, di Franco Bignotti e Giovanni Ticci, con Kit Carson come protagonista, è stata realizzata negli anni Cinquanta per il mercato inglese. La seconda, Il Cacciatore di Castori, di Claudio Nizzi e Ruggero Giovannini, è uscita nel 1971 ed è un esempio della grande ricchezza sepolta nelle migliaia e migliaia di pagine di riviste troppo spesso oggi inaccessibili.

Roma, 20 settembre 2018
Sentieri Selvaggi – Via Carlo Botta 19 – 00184 Roma
Ore 18.30 presentazione e incontro
A seguire, proiezione di un film a sorpresa…

INGRESSO GRATUITO

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *