The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro: tre scene in anteprima

amazing spiderman 2Spider-Man vibra sotto il peso della gravità che lo spinge violentemente al suolo mentre si lancia da uno dei grattacieli più alti di New York. Come ogni giorno il liceale Peter Parker indossa il suo costume e si trasforma in supereroe per difendere i più deboli in una città infestata di piccoli criminali e scienziati che si divertono a giocare con la genetica nell’imponente laboratorio della Oscorp. Suo padre era uno di loro ma prima di far cadere i suoi preziosi esperimenti nelle mani sbagliate ha lasciato città e un enorme segreto pronto a piombare nella vita di Peter quando meno se lo aspetta. 

La prima sequenza presentata in anteprima dalla Warner Bros getta un sguardo sul passato, sulla fuga disperata di Richard Parker e sua moglie, che lottano contro il cattivo di turno nello spazio compresso di un jet privato. Una colluttazione all’ultimo respiro, mentre l’aereo perde quota sotto la guida del pilota assassinato, e Richard a costo della vita tenta di salvare i risultati delle sue ricerche e di inviarli sulla terraferma prima che il velivolo precipiti.

A distanza di anni dall’incidente e il segreto dei Parker è ancora sepolto sotto le macerie del passato, ma nel frattempo la Oscorp ha partorito un nuovo terribile cattivo che sta polverizzando la città: Electro, l’antieroe solitario e invisibile, in grado di assorbire tutta l’energia della città e di convertirla in un potere letale per il mondo intero. Spider-Man, armato solo di ragnatele e di un’ironia irresistibile, sfida la nuova minaccia blu nonostante abbia poche speranze di sconfiggerlo.

amazing spiderman 2Nella seconda sequenza del film Spider-Man e Electro si incontrano per la prima volta nel centro di New York, mentre tutta la città li osserva dai monitor che proiettano le gigantografie dei due sfidanti. L'azione è frenetica, brillante, le luci fredde della città sono accecanti e tutto il potere visivo del 3D si scatena in un scena ipnotica, in cui Electro polverizza tutto ciò che incrocia il suo sguardo in una miriade di frammenti luminosi, mentre Spider-Man schizza da un grattacielo all'altro per salvare quante più persone possibile.

La scena avviene sotto gli occhi di Gwen, l'eterno amore di Peter, che poco prima gli ha confessato tra le lacrime un imminente trasferimento ad Oxford. Ancora una volta la vita privata di Spider-Man si scontra con i rischi della vita da supereroe e con il senso di responsabilità che lo obbliga a mettere la comunità in primo piano rispetto all'amore e lo rilega al ruolo di fidanzato assente ed eterna "sedia vuota" in tutti quelli che dovrebbero essere i momenti più importanti della sua vita da adolescente.

Come se non bastasse ad inveire contro Spider-Man c'è anche il giovane rampollo Harry Osborn, figlio del presidente della Oscorp e amico di Peter, che nell'ultima scena presentata si allea con Electro per distruggerlo. In attesa di trasformarsi nel terribile Green Goblin, Harry unisce il suo potere malvagio con l'ultimo mostro partorito dal grembo lettale della Oscorp formando un'alleanza dai poteri smisurati che ha l'unico obiettivo di annientare Spider-Man e il mondo intero.