Tu vuo’ fa’ l’americano – Conferenza-show “AmericaNapoli”

Qual è il primo film americano in cui si vede Napoli? Qual è il primo film italo-napoletano in cui si parla di ‘Merica? Chi fu il più autenticamente anti-americano fra Totò e Eduardo De Filippo? E’ vero che Fellini avrebbe dovuto dirigere un film dal titolo “Napoli – New York”?Queste e tante altre domande saranno al centro della conferenza-show “AmericaNapoli – 100 anni di film vesuviani tra Hollywood e Cinecittà”, che si terrà domani, mercoledì 18 aprile, dalle 17:00 alle 19:30 nelle sale del Palazzo delle Arti (PAN) di Napoli.

A cura del giornalista Luca Martera, con il patrocinio della Regione, del Comune di Napoli e del Consolato Americano, l’incontro sarà una sorta di “documentario dal vivo”, dove si rifletterà su film e documentari italiani sugli Stati Uniti (e viceversa) e si forniranno snodi culturali, sociali, storici, letterari, giornalistici e cinematografici tra le due culture. Si cercherà di svelare chi è stato il miglior produttore napoletano ad affascinare gli americani, quale battuta del film “Il talento di Mr. Ripley” fece infuriare Fiorello o cosa faceva tra un ciak e l’altro Vittorio De Sica sul set ischitano di “Caccia alla Volpe”…

L’evento è promosso dall’Associazione Culturale Musae di Carolina Giancotti e Francesco Carignani e sarà presentato dalla giornalista Silvana De Dominics che, al termine della conferenza-show, stuzzicherà il pubblico in un confronto con l’autore e il critico e giornalista Valerio Caprara.