VIcoli Corti 2017 – Cinema di Periferia

Al cinema di periferia nella periferia è dedicata la dodicesima edizione di “Vicoli Corti”, il festival culturale che esplora tanti linguaggi dell’arte, dal cinema appunto che ne rimane il cuore pulsante sin dalla prima edizione, alla musica, dal teatro alle arti visive, alle riflessioni intorno ai temi identitari della manifestazione. Da dodici anni quindi “Vicoli Corti”, organizzata dall’associazione culturale Il Serraglio, presieduta da Michele Oliva, anima il centro storico di Massafra, in provincia di Taranto, con le caratteristiche proiezioni in piazzetta Santi Medici, affacciata sulla gravina dominata dal castello medievale, tra le mura imbiancate di candida calce del paese vecchio.

Grande novità di questa edizione. che ha preso il via con una serata dedicata a “La guerra dei cafoni” lo scorso 26 luglio, è che “Vicoli” accompagnerà il pubblico per un mese intero – invece che per i tradizionali tre giorni di agosto – per concludersi domenica 20 agosto. Quella finale sarà davvero una serata da non perdere perché tra le altre cose a Massafra sigif critica 2 esibirà la band fondata dall’attore tarantino Michele Riondino, la Revolving Bridge.
Altra novità di questa edizione è la collaborazione con il “Cinzella Festival”, la neonata kermesse musicale in programma nella Masseria Carmine a Taranto, con la quale Vicoli condividerà l’inaugurazione il 17 agosto a Taranto e la serata conclusiva il 20 agosto a Massafra.

Ogni serata del festival, come di consueto a ingresso libero, vedrà la proiezione di un lungometraggio e la conversazione tra registi, attori, autori, e critici cinematografici, e sarà aperta dalla proiezione di due cortometraggi.

mercoledì 2 agosto: “Orecchie” (Italia, 2016) di Alessandro Aronadio.
I due cortometraggi: “La Fuitina” di Andrea Simonetti e “Babbo Natale” di Alessandro Valenti.
A Massafra saranno Simonetti, Silvia D’Amico, Alessandro Valenti, con il critico cinematografico Leonardo Gregorio.

giovedì 3 agosto: Presentazione del libro “Andare per i luoghi del cinema” (Il Mulino ed., 2017) di Oscar Iarussi, giornalista e saggista, responsabile delle pagine di Cultura e Spettacoli della Gazzetta del Mezzogiorno. Con lui sarà la giornalista Maria Grazia Rongo. L’evento è realizzato in collaborazione con l’associazione Veluvre – Visioni Culturali.

mercoledì 9 agosto: serata documentario con due film, “Varichina – La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis” (Italia, 2016) di Mariangela Barbanente e Antonio Palumbo, e “Fame” (Italia, 2017) di Giacomo Abruzzese e Angelo Milano. Saranno presenti Abruzzese, Barbanente e Milano, con Massimo Causo.

domenica 13 agosto: “Il padre d’Italia” (Italia, 2017) di Fabio Mollo. I cortometraggi sono “Valzer”, diretto da Alessandro Porzio e Giulio Mastromauro, e “Mattia sa volare” di Alessandro Porzio. A Massafra saranno l’attrice Anna Ferruzzo, e Porzio.

giovedì 17 agosto: serata inaugurale del Cinzella Festival (Masseria Carmine, Taranto, ore 21), alla quale Vicoli parteciperà con la proiezione del documentario “Local Europa – Musica valida per l’espatrio” per la regia di Francesco Cordio.

domenica 20 agosto: “La ragazza del mondo” (Italia, 2017) di Marco Danieli con la presenza di Michele Riondino. Introduce il film la giornalista Antonella Gaeta. Festa di fine Vicoli e fine Cinzella Music Festival con i Revolving Bridge la band di Michele Riondino.

Un commento