10/1/2007 – TORINO FILM FESTIVAL: segnali distensivi?

Riprende, forse, il dialogo tra le parti in causa per il Torino Film Festival (Tff), dopo le polemiche delle scorse settimane seguite alla rinuncia da parte di Nanni Moretti ad assumere la direzione della rassegna cinematografica torinese. Qualche giorno fa il sindaco Sergio Chiamparino, aveva invitato l'Associazione Cinema Giovani e il Museo nazionale del Cinema, a riprendere il dialogo e ieri il consiglio dell'Associazione ha invitato i rappresentanti del Museo a superare le incomprensioni reciproche e a trovare un'intesa che consenta ai due enti di organizzare insieme la 25a edizione del festival. Ad annunciare questa linea "morbida" è stato proprio il suo presidente, Gianni Rondolino. ''Sono convinto che ora si possa trovare una linea comune. Dalla nostra riunione è emersa la volonta' di collaborazione per organizzare la prossima edizione del festival. Ora attendiamo cosa dirà il Museo ma sono ottimista ''.  Vediamo cosa risponderà il Museo e il dimissionario Alberto Barbera.