14/10/2005 – I vincitori dei concorsi di Sentieri selvaggi

Le giurie dei Concorsi di Sentieri selvaggi (composte dai docenti Demetrio Salvi, Bruno Schiavoni, Enrico Sparti, Giovanni Bruno, Federico Chiacchiari, Simone Emiliani, Massimo Causo, Daniele Dottorini, Lino Avendola),  hanno emesso il loro verdetto. Vincono infatti le 7 Borse di studio messe in palio dalla Scuola di Cinema Sentieri selvaggi:


 


 Lisa Nur Sultan con il soggetto: "Reincarnazione" ha ottenuto il Primo Premio al Concorso  "RACCONTO APERTO"  2005/2006 consistente in una borsa di studio da per i corsi di Sceneggiatura e Regia 2005/2006, con la seguente motivazione:


"Per l'aderenza sicura al tema proposto: tecnologia e sentimenti. Per la buona capacità di scrittura in forma di soggetto e l'equilibrio tra la necessità, tipica del cortometraggio, di chiudere una breve storia con un colpo di scena e il desiderio di raccontare secondo modalità che si rifanno a uno stile narrativo più complesso"


 


Carlo Valeri con il saggio breve: "Un binomio firmato Soderbergh" ha ottenuto il Primo premio al Concorso  "SCRIVERE SUL CINEMA"  2005/2006 consistente in una borsa di studio per il corso di Critica cinematografica 2005/2006 della Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi con la seguente motivazione:


"Per la capacità di affrontare il tema proposto con proprietà d'espressione critica, inquadrandolo nella poetica di Soderbergh attraverso l'analisi comparata di due sue opere, il cui rapporto tra tecnologia e sentimenti viene analizzato non solo in chiame tematica, ma anche in una prospettiva espressiva e cinematografica".



Andrea Guerani, Annalisa Erriu, Denise Mencarelli, Gabriele Orlando,


Manuela Capraro  vincono le cinque borse di studio per il corso di recitazione messe in palio dal Concorso IL CORPO E LA VOCE  con la seguente motivazione: " per essersi  distinti in sede di prova d'ammissione, avendo dimostrato: motivazione e passione, sensibilità e attitudine all'introspezione, all'improvvisazione, capacità e duttilità interpretativa.


 


Tra le numerose opere presentate al Concorso "Zerobudget", riservato agli ex allievi della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi, i giurati si sono espressi per la non assegnazione di un premio unico, vista la diversità dei temi e delle forme espressive, ma piuttosto per la segnalazione di tre opere che ben rappresentano la propria personale visione del mondo degli autori e che lasciano trasparire  con evidenza il talento, magari ancora non affinato, ma potente, degli stessi. I segnalati ex-equo sono:


Luca Magi – Passi a tempo


Jacopo Lo faro – La divisione della gioia


Nicola Neto – Knots


 


 


Le giurie hanno comunque riservato dei "premi di consolazione" anche agli altri canditati selezionati, ritenendo particolarmente significativi i loro saggi o soggetti presentati


 


Per il  Concorso RACCONTO APERTO:


Annalisa Strano


Endrio Martufi 


Enrico Luciani  


Laura Novak


Maura Pecchini


Valerio Nigita


 


Per il Concorso SCRIVERE SUL CINEMA:


Danilo Ausiello


Giovanna Canta


Matteo Zadra


Michela Dioguardi