16/1/2009 – Sfida incrociata per i Bafta

Dopo le delusioni dei Golden Globe e delle candidature per gli Oscar, il film di Matteo Garrone ha la possibilità di prendersi una parziale rivincita aggiudicandosi il Bafta, il maggori premio cinematografico inglese, come miglior film straniero. A fare il pieno di candidature però sono stati The millionaire di Danny Boyle e Il curioso caso di Benjamin Button di David Fincher ottengono 11 nomination a testa.  Un risultato straordinario se si pensa che le categorie principali sono 13. Ma se il quasi en-plein di The Millionaire, che aveva già fatto il pieno ai Golden Globes la settimana scorsa ed è il favorito numero uno per gli Oscar secondo i bookmakers, era prevedibile, meno atteso era il risultato del melodramma con Brad Pitt e Cate Blanchett, finora all'asciutto di premi, che il 13 febbraio arriverà in Italia distribuito dalla Warner. Seguono con 9 nomination The Dark Knight di Christopher Nolan, anche stavolta con la candidatura postuma di Heath Ledger come migliore atttore non protagonista, dopo la vittoria ai Globes, con 8 Changeling di Clint Eastwood e con 6 Frost/Nixon di Ron Howard. 5 candidature per The Reader e 4 a testa per In Bruges, Milk e Revolutionary Road. I film che si contenderanno l'Oscar britannico sono dunque The Millionaire, Il curioso caso di Benjamin Button, Frost/Nixon, Milk e The Reader. Gli autori di questi stessi film si contenderanno il premio per la regia, ad eccezione di Gus Van Sant rimpiazzato nella cinquina da Clint Eastwood con Changeling. (f.m.)