19/4/2003 – Niente Cina e Hong Kong al Far East Festival

La grave minaccia rappresentata dal virus della polmonite atipica ha convinto gli organizzatori del Far East Festival di Udine, che si terrà dal 24 aprile al 1° maggio, a revocare gli inviti agli ospiti provenienti dalle zone che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato come "a rischio". Niente invitati provenienti dalla Cina – Hong Kong compresa – quindi, ma solo da Corea e Giappone.
I film, invece, proverranno da tutte le nazioni summenzionate, oltre che da Thailandia, Singapore, Taiwan e Filippine, per un totale di 52 pellicole; attesa, in particolare, quella del film Infernal Affairs – di Andrew Lau e Alan Mak – che ha riscosso enorme consenso in Corea e con il quale il festival cercherà di bissare il successo dell'edizione 2000, quando gli organizzatori mostrarono il Ring di Nakata, divenuto poi un blockbuster mondiale una volta riconfezionato dagli americani.