1993-2014. Jane Campion, da Lezioni di piano a Presidente della Giuria

jane campion e anna paquin in lezioni di piano

Nel 1993 vinse la Palma d'Oro a Cannes (assieme ad Addio mia concubina di Chen Kaige) per Lezioni di piano. E ora  21 anni dopo sarà lei a consegnare il massimo riconoscimento durante la cerimonia di premiazione del prossimo Festival di Cannes, in programma dal 14 al 25 maggio.

jane campion e anna paquin in lezioni di piano

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Nel 1993 vinse la Palma d'Oro a Cannes (assieme ad Addio mia concubina di Chen Kaige) per Lezioni di piano. E ora  21 anni dopo sarà lei a consegnare il massimo riconoscimento durante la cerimonia di premiazione del prossimo Festival di Cannes, in programma dal 14 al 25 maggio.

Lei al 'più grande festival del mondo' si era fatta conoscere anche precedente. Nel 1986 aveva infatti vinto la Palma d'Oro per il miglior cortometraggio, Peel. Gilles Jacob ricorda infatti la prima volta che è venuta sulla Croisette dove si è imposta sin da subito per il suo stile personale, tanto è vero che lui la chiama 'la mia Lady Jane'. Poi a quel punto si è creato un filo diretto con Cannes ed è tornata in concorso altre tre volte: Sweetie nel 1989, Lezioni di piano appunto nel 1993 e Bright Star nel 2009. Lo scorso anno poi era già stata Presidente della sezione cortometraggi e aveva ricevuto la Carrosse d'Or e per l'occasione erano stati proiettati i primi due episodi del suo ultimo lavoro per la televisione, Top of the Lake.

Il Delegato Generale del Festival di Cannes Thierry Fremaux ha sottolineato come Jane Campion completa la prestigiosa lista delle 'Presidentesse' della Giuria dopo Michèle Morgan, Jeanne Moreau, Françoise Sagan, Isabelle Adjani, Liv Ullmann e Isabelle Huppert. E la cineasta neozelandese ricambia la stima che Cannes ha nei suoi confronti: "Sono venuta qui la prima volta nel 1986 e da allora la mia ammirazione per la regina delle manifestazioni di cinema non ha fatto che crescere. Il glamour e la professionalità si sposano in modo unico. E' il paese delle star, delle feste e del business ma non si perde mai di vista che cos'è il cinema: una celebrazione del cinema come arte e una celebrazione del cinema di tutto il mondo".

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

 

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative