2/6/2002 – Festival internazionale del cinema di frontiera

LA FRONTIERA METAFORA DEL CINEMA
Si svolgerà dal 25 al 31 luglio 2002 la seconda edizione del Festival internazionale del
Cinema di Frontiera. La manifestazione ideata e diretta dal regista Nello Correale,

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
animerà le piazze e le spiagge di Marzamemi e Portopalo C.P (Siracusa) che si trasformeranno per una settimana in un'unica sala cinematografica
all'aperto, la più grande e la più a sud d'Europa. La frontiera sarà il tema centrale deifilm che verranno
presentati sugli schermi incorniciati dal mare di Sicilia. La frontiera, che dà senso e
titolo al festival però non è solo quella geografica, la linea astratta che separa, il confine
da non superare, ma soprattutto l'avamposto, la punta avanzata verso l'esterno, verso l'altro. Al centro del festival è il Cinema che si interroga, aperto alle contaminazioni e alla sperimentazione, che spesso fa fatica a raggiungere il grande pubblico ma che sa
essere autentico ed innovativo. Capace di rappresentare il mondo così com'è ma anche
pronto ad immaginarlo per come lo vorremmo.
CONCORSO. Il festival presenta un concorso internazionale di 6 film proiettati
all'aperto, alla 'Balata', la vecchia tonnara di Marzamemi. I film selezionati provengono
da vari paesi del mondo tra cui Finlandia, Cina, Germania, Albania, Italia. Di ogni film
sarà presente il regista.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

RASSEGNE
1. Dal Fronte al Confronto presenta 5 film che hanno per tema la guerra e
le frontiere calde. Tra i titoli: No Man's Land di Danis Tanovic, Bloody Sunday di Paul
Greengrass, Black Hawk Down di Ridley Scott, Nozze in Galilea e Kadosh di Amos Gitai. Il film palestinese Nozze in Galilea e l'israeliano Kadosh saranno presentati dagli autori che si confronteranno sul tema della vita quotidiana e guerra in Medio Oriente.
2. Siciliana è una rassegna di 6 film che hanno per tema la Sicilia: Il Gattopardo di Luchino Visconti, Bronte di Florestano Vancini, Il bell'Antonio di Mauro
Bolognini, Vulcano di William Dieterle. Oltre ai classici verranno presentati tre film
italiani girati in Sicilia in anteprima nazionale.
OMAGGIO AL PRODUTTORE. Di solito nei festival si presentano i registi, gli attori e poco i produttori, spesso per un pregiudizio nei confronti di questi da
parte dello stesso cinema cosiddetto d'autore. Crediamo che sia necessario invece individuare e
sostenere quei produttori creativi e coraggiosi che riescono a produrre un cinema di
qualità. Uno di questi è sicuramente Amedeo Pagani, a cui dedichiamo un ritratto attraverso la proiezione di 20 suoi film, realizzati da autori come Wenders,
Anghelopulos, Tornatore, Bechis ecc. Amedeo Pagani sarà presente al festival, farà parte della giuria.
CORTOMETRAGGI & DOCUMENTARI. Oltre al concorso ed alle rassegne presenteremo anche un concorso di cortometraggi al vincitore del quale una
giuria assegnerà il premio Kodak.
Anche quest'anno in piena linea con il Festival si riconferma il gemellaggio con la Finlandia ed il Midnight Sun FilmFestival dei fratelli Kaurismaki. Lo scorso anno Mika Kaurismaki era stato ospite e giurato a Marzamemi. Ospiti dell'edizione 2002 del
Midnight Sun Festival (12-16 giugno) il direttore artistico del Festival Internazionale del
cinema di frontiera ed un suo film. A Marzamemi verrà proiettato un film finlandese di un nuovo autore e un classico.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Marzamemi, Portopalo di Capo Passero (Siracusa) – 25-31 luglio 2002
info: www.cinemadifrontiera.it