20/5/2008 – Addio a Luisa della Noce

Si è spenta a Roma l'attrice lanciata da Il ferroviere di Pietro Germi

Luisa della Noce, sfortunata e poliedrica attrice per grandi registi, si è spenta all’età di 85 anni
Nata il 28 aprile a San Giorgio di Nogaro, l’attrice esordisce nel 1951 ne L’ultima sentenza di Mario Bonnard e l’anno dopo recita in Wanda la peccatrice di Duilio Coletti.
Ma il successo arriva nel 1956 con il capolavoro neorealista Il ferroviere, diretto ed interpretato da Pietro Germi per il quale vince il premio del Festival di San Sebastiano per la migliore interpretazione femminile. Grazie anche alla bravura e alla sensibilità di Luisa Della Noce nell’interpretare una madre e moglie travagliata da dolori e sofferenze il film ha un enorme successo e lancia l’attrice nel mondo del cinema.
Purtroppo la bassa qualità dei film in cui l’attrice lavora in seguito, con le eccezioni di quelli di Fellini e Antonioni – per cui recita rispettivamente in Giulietta degli spiriti (1965) e in Identificazione di una donna (1982) – limitano la carriera di Luisa della Noce che si ritira dalle scene nel 1982 con soli dodici lungometraggi alle spalle. (m.m.)

--------------------------------------------------------------------
Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI


-----------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7