25/7/2007 – Giffoni Film Festival 37 – Ecco i vincitori

Assegnati i premi della trentasettesima edizione del Giffoni Film Festival. Le quattro giurie composte da ragazzi dai 6 ai 19 anni e distinte per fascia di età hanno emesso i loro verdetti. Nella sezione “Kidz” (giurati da 6 a 9 anni) ha vinto il Grifone d’oro come miglior lungometraggio Mid Road Gang dei tailandesi Pantham Thongsang e Somkiat Vithuranich, mentre il Grifone d’argento per il miglior corto è andato al canadese For All the Marbles di Kris Booth. Nella sezione “First Screens” (9-12 anni) si sono imposti il lungometraggio svedese Kidz in da hood di Ylva Gustavsson e Catti Eldfelt e il corto Filiz in Flight di Sylke Rene Meyer. La giuria di “Free to Fly” (da 12 a 14 anni), invece, ha premiato con il Grifone d’oro Michou D’Auber del francese Thomas Gilou, a cui è andato anche il Gran Premio della Giuria, e con il Grifone d’argento l’italiano A Recuptared Glance di Marco Ottavio Graziano. Per quanto riguarda la sezione “Y Gen” (15-19 anni), il Grifone d’oro se l’è aggiucato Keith dello statunitense Todd Kessler, mentre il Grifone d’argento è stato assegnato al cortometraggio danese Little Man di Esbene Tønnesen. Il Gran Premio della Giuria è andato al neozelandese Eagle Vs. Shark di Taika Waititi. Per quanto riguarda i premi speciali, il film Leaps and Bound (nella sezione “Free to Fly”) dello svedese Peter Næss ha vinto il premio “Percorsi Creativi 2007” assegnato dai Circoli Giovanili Socioculturali. A Michou D’Auber e all’italiano Jimmy della collina di Enrico Pau è andato il premio “Arca Cinemagiovani 2007”, rispettivamente per le sezioni “Free to Fly” e “Y Gen”, mentre Rosso Malpelo di Pasquale Scimeca ha ottenuto il Premio Amnesty International. Infine il Premio “Banca della Campania”, Grifone di cristallo, va a Nothing Else Matter della tedesca Julia von Heinz.