3/6/2004 – Lezioni di cinema a Taormina

Nell'ambito del Taormina BNL FilmFest, 13-20 giugno

---------------------------------------------------------------
Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI!

---------------------------------------------------------------

Saranno un vero e proprio evento nell'evento le sette "Lezioni di cinema" che, organizzate da Felice Laudadio, da sei anni direttore artistico della manifestazione siciliana, si svolgeranno nell'ambito della 50.a edizione del Taormina BNL FilmFest in programma dal 13 al 20 giugno.
Ciascuna preceduta da un film diretto o interpretato dal "docente", le lezioni di Taormina si svolgeranno ogni giorno al Palazzo dei Congressi intorno alle 11, subito dopo la proiezione, e vedranno impegnate molte prestigiose personalità del cinema internazionale.
Si comincia il 14 giugno con il regista australiano Peter Weir che ha scelto Un anno vissuto pericolosamente da lui diretto nel 1982, Premio Oscar per la migliore attrice. Il 15 sarà la volta della regista tedesca Margarethe von Trotta con Rosenstrasse (2003), Coppa Volpi all'ultima Mostra di Venezia per la migliore attrice e fresco vincitore di un David di Donatello e di un Globo d'oro della stampa estera per il miglior film. Il 16 toccherà al regista britannico Stephen Frears prendere spunto dal suo celebre Le relazioni pericolose (1988), vincitore di tre Oscar. Il 17 la lezione sarà tenuta dalla regista neozelandese Jane Campion che ha scelto Lezioni di piano (1993), Palma d'oro a Cannes e Premio Oscar, mentre il 18 sarà un gruppo di registi e montatori di vari Paesi del calibro di Jon Jost, Roberto Perpignani, Larry Sider, Sabine Himmelsbach, Pierre Bongiovanni ad affrontare "Un'ipotesi di ricerca nel linguaggio cinematografico e audiovisivo" con la presentazione di film in digitale realizzati al Campus di Cortometraggio di Gallodoro.
Gran finale, poi, con Anjelica Huston che per la sua lezione del 19 giugno si rifarà al film L'onore dei Prizzi (1985) diretto da suo padre John Huston e per il quale vinse l'Oscar per la migliore attrice, e con l'attore, regista e produttore Michael Douglas, lui pure Premio Oscar, che il 20 giugno concluderà il ciclo delle lezioni utilizzando per il suo incontro col pubblico, basato su domande e risposte, il film di Joel Schumacher Un giorno di ordinaria follia (1993).

Laudadio ha intanto definito l'elenco dei 12 film che, selezionati dal Festival di Taormina dal 1955 (anno della fondazione) in poi, indicano la storia della manifestazione siciliana che ha fra l'altro contribuito alla scoperta di molti giovani talenti divenuti poi autori affermati. Questi i film prescelti per la retrospettiva del Cinquantennale fra le migliaia passati sul gigantesco schermo del Teatro Greco: Rififi di Jules Dassin (1955), El Dorado di Howard Hawks (1967), Easy Rider di Dennis Hopper (1969), Il dittatore dello stato libero di Bananas di Woody Allen (1971), Il Decameron di Pier Paolo Pasolini (1971), Duel di Steven Spielberg (1971), Frenzy di Alfred Hitchcock (1972), Picnic at Hanging Rock di Peter Weir (1975), L'impero dei sensi di Nagisa Oshima (1976), Le dernier combat di Luc Besson (1983), Il declino dell'impero americano di Denis Arcand (1986), Il sapore della ciliegia di Abbas Kiarostami (1997).


-----------------------------------------------------------
DOCUSFERA film, incontri, masterclasss, workshop sul documentario italiano


-----------------------------------------------------------

 

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative