30/4/2004 – Il programma del Detour di maggio

CINECLUB DETOUR


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

programma di MAGGIO 2004


 


 

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

SABATO 01 – CHIUSO


 


02   DOM – DNA – ROMADOCFEST

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

21.00 NELLA BOLLA (Italia 2002, 45') di Alessandro Cassigoli e Dalia Castel


22.00 DUENDE (Italia 1999, 20') di Felipe Guerero


22.30 SBOKKI DI VITA (Italia 2003, 45') di Tekla Taidelli


 


03 LUNEDI' – SENTIERI SELVAGGI presenta: TAKESHI KITANO: della morte, nell'amore


21.00 VIOLENT COP  (1989, dur.: 103')


22.45 BOILING POINT (1990, dur.: 96')


 


04 MARTEDI' – VIDEOBUCO


21.00 FRAGOLE E SANGUE (S. Hagmann) 1970 – USA 103'  


Universitario americano ironico e scanzonato si cimenta per curiosità e per amore con la contestazione alla guerra del Viet-Nam. Ma l'acquisizione di una coscienza politica ha sempre un prezzo, a volte molto alto.


 


05 MERCOLEDI' – CHIUSO


 


PETER JACKSON  SUPERSTAR


06 GIOVEDI'


21.00 BAD TASTE (Nuova Zelanda 1987, 92')  La Terra è in pericolo:  in seguito a lampi nel cielo degli esseri immondi sono atterrati e hanno cominciato a uccidere. Davanti alla foto della Regina Elisabetta un misterioso individuo senza una mano e dotato di una protesi  che consiste nel solo dito indice deicide che è un lavoro per "The Boys", ovvero la Sezione Investigazioni Astrali. Film eccessivo che mescola splatter, fantascienza e grottesco; esordio alla regia di Jackson ma subito cult per i suoi estimatori e per gli appassionati del genere. Premio del pubblico al Fantafestival di Roma 1989.


22.45 MEET THE FEEBLES (N Z, 1989, 94' v.o.) Lungometraggio interamente interpretato da pupazzi, versione programmaticamente sgradevole di The Muppet Show. Non un gratuito esercizio di cattivo gusto, bensì una satira corrosiva del mondo dello spettacolo. Violenza, blasfemia e splatter, alcool fumo droga e depressione per il primo film di pupazzi vietato ai minori. Pluripremiato e tuttora inedito in Italia.


 


07 VENERDI'


21.00 CREATURE DEL CIELO CREATURE DEL CIELO (Nuova Zelanda 1994, '99)


Ricostruzione accurata  di un  fatto di cronaca  nera che nel 1954 suscitò scalpore in Nuova Zelanda: le quindicenni Pauline e Juliet, innamorate l'una dell'altra , sconvolsero l'opinione pubblica assassinando la madre di una di loro, che voleva dividerle. Storia di corpi e identità incomprese, in transizione, inquadrate senza rimedio in una morale che i genitori sono i primi a trasgredire, il film alterna fantasy e musical a spaccati sociali e familiari molto realistici. Splendido ritratto della condizione "mostruosa" e immaginifica dell'adolescenza. Leone d'Argento a Venezia 1994 e film molto amato da David Lynch. 


 


22.45 BRAINDEAD (NZ 1992, 104') Zombie-movie estremo e demenziale, considerato il film più splatter della storia del cinema per vie dei sei litri di sangue al secondo che scorrono nella carneficina finale, eccessiva e cartoonesca. Film comico- sanguinoso, ambientato alla fine degli anni '50, su uno scapolo depresso che ha una storia d'amore interrazziale ostacolata da una madre puritana, ossessiva e assassina.


 


08 SABATO


21.00 FORGOTTEN SILVER (doc. Nuova Zelanda 1995, '52) Codiretto da Jackson e dall'amico Costa Botes, è un documentario per la televisione basato sull'eccezionale ritrovamento delle pellicole del misconosciuto Colin McKenzie, sfortunato figlio di agricoltori neozelandesi nonché eccezionale e inconfutabile anticipatore del linguaggio e delle evoluzioni tecniche del cinema ai suoi albori. Piccolo particolare: Colin McKenzie non è mai esistito. "Questo documentario- burla perversamente intelligente è una spassosissima satira sulla recente ondata di film celebrativi", che utilizza alla perfezione tutti i mezzi e la grammatica dei documentari tradizionali.


 


22.15 SOSPESI NEL TEMPO (The Frighteners, NZ/Usa 1996,109') Con la complicità di tre spettri, un detective acchiappa fantasmi indaga su una serie di decessi inspiegabili. Primo lungometraggio americano di Jackson, Sospesi nel tempo non è un classico film horror, ma piuttosto una commedia nera basata sulle psicologie dei personaggi, in cui l'horror  e l'umorismo convivono senza annullarsi. "Micheal J. Fox la descriveva come Truffaut che incontra The Mask, Bob Zemeckis come una combinazione di Ghostbusters e Natural Born Killers".       


 


09 DOMENICA D.N.A .– Festival dei Popoli


21.00 A BOOKSHELF ON TOP OF THE SKY (Una libreria sul tetto del cielo) (Germania 2002, 82', v.o.) di Claudia Heuermann 


 


22.45 DESCENT INTO BALDNESS (DISCESA NELLA CALVIZIE) (USA 1995, 32', v.o.)di Birgit 'Cassis' Staudt, Jörg Söchting


 


10 LUNEDI' – CHIUSO


 


11 MARTEDI' –  VIDEOBUCO


21.00 MARCIA TRIONFALE (M. Bellocchio) 1976- Italia 125'


La vita militare è patologica? Quando i militari erano ancora definiti come tali Bellocchio ebbe il coraggio civile di descrivere senza falsi pudori la psicopatologia che, nascosta dalla retorica patriottica, è alla base di ogni esercito. Un film decisamente controcorrente .


 


12 MERCOLEDI' – 13 GIOVEDI' – 14 VENERDI' CINEMA STATION & RUETO presentano: EstremOriente!            Miike Takashi, un genio!


21. 00 FULL METAL YAKUZA  (Japan  1997, 102'-v.o.sott.ingl) Miike libera la sua immaginazione ricreando e rielaborando il tema di Frankestein fondendolo grottescamente al "nuovo mito" di Robocop. Fanta-mafia nipponica! Imperdibile!
22.45 HAPPINESS OF KATAKURIS (Japan 2001, 113' – v.o.sott.inglese)  La famiglia Katakuri ha appena aperto una graziosa pensione tra le montagne. Sfortunatamente il loro primo ospite si suicida e per evitare problemi decidono di seppellire il cadavere. Ma le cose si complicano, in un crescendo grottesco ed esilarante. Una meravigliosa bizzarra commedia musicale "nera" con tanto di coreografie e splendide canzoni ispirate alla pop band, anni 80, dei Kome Kome Club. Un capolavoro "solare" del genio giapponese Miike.                                                           


 


15 SABATO Serata  a cura di AMNESTY INTERNATIONAL contro la pena di morte:


21.00 LA VITA DI DAVID GALE di Alan Parker


Alan Parker: "La possibilità che un innocente venga giustiziato è l'argomento più importante che può influenzare l'opinione pubblica (ed è il punto cruciale del nostro film), le persone accusate di omicidio, che provengono in gran parte dalle classi economicamente più disagiate, non possono permettersi di pagare gli avvocati e di conseguenza, nella stragrande maggioranza dei casi, non ricevono un'adeguata assistenza legale".


 


16 DOMENICA – D.N.A. FESTIVAL dei Popoli


20.45 BECK. PERMANENT MUTATIONS (Germania, 2001, 56', v.o.) di Christoph Dreher


21.45            SILVER ROCKETS / KOOL THINGS – 20 YEARS OF SONIC YOUTH (Germania 2000, 60', v.o.) di Christoph Dreher


23.00 THE PIXIES – GOUGE (UK 2001, 50', v.o.) di Matt Quinn


23.50 HEY IS DEE DEE HOME (USA-Francia 2003, 63', v.o.) di Lech Kowalski


 


17 LUNEDI' – CHIUSO


 


18  MARTEDI' – VIDEOBUCO


21.00 SALVADOR (O. Stone) 1986-USA 123' Mai come in questa occasione James Woods spinge la tensione a livelli parossistici, perfettamente a suo agio nei panni di un reporter sconvolto dal suo modo di interpretare la vita e dalla guerra civile del Salvador.  Stone attinge dalla cronaca fatti e personaggi per un grande film di denuncia e spettacolo. 


 


19 MERCOLEDI' – VERSORIENTE "Zhang Yimou e la realtà rurale: la Cina descritta attraverso il cinema"


21.00 NON UNO DI MENO (Cina 1998, 106') di Zhang Yimou Una storia semplice ma profonda, ambientata in uno sperduto villaggio a occidente di Pechino, che ha per protagonista una ragazzina di tredici anni tenera e forte, timida e caparbia; coi pochi mezzi a disposizione la giovanissima Wei Minzhi dovrà tenere a bada i bambini di una fatiscente scuola e prestar fede alla promessa data al maestro Gao, assentatosi per assistere la madre malata: "al mio ritorno voglio trovare tutti i bambini, non uno di meno".


 


20 GIOVEDI' – L'Ass.Cult. SONAR presenta: LAVORI IN CORTO


ore 21.00


LA RUOTA (R. e R. Ridolfi, Enrico Ciulla) 10'
LA STRETTA DI MANO (D. Marengo) 4'40''
PANNI SOLITARI (Alessandro Giordani) 3'45''
BELLUCA (Riccardo Caporossi) 18'
IL MERCANTE (M. Pacifico) 9'30''
RANDOM (Daniele Carrer) 18'
UN MOTORINO COLOR PANZADERAGANA (Ivan Silvestrini) 1'56''


SANTRE (Guglielmo Favilla e Alessandro Izzo) 18'30''


 


21 VENERDI' – METIBLA ZONE –  STATI DI ALTERAZIONE INDIPENDENTE

L'alterazione che riesce a cambiare la norma. L'alterazione che deve contrapporsi alla norma. Pellicole alterate non inerenti alla norma. METIBLA ZONE ispeziona il sottomondo cinematografico scoprendo immagini in movimento che si rifiutano di essere normali ; che fanno della loro anormalità il proprio fascino. E la loro causa. Per riportare la riflessione nel cinema, non tramite la retorica, ma attraverso visioni estreme. Come l' iperviolenza, la pornografia, la blasfemia, ma anche i colori, la manipolazione della materia o la semplice  fantasia.      


 


21.00 MONDO ANIMATO (Tandem Films)


MANIPULATION di Daniel Greaves. La storia di una "battaglia" tra un artista e la sua creazione. Vincitore di un oscar come miglior corto d'animazione


ROCKIN' & ROLLIN' di Richard Jack e Daniel Greaves . Dentro ad un tavolo da biliardo si incontrano, uno ad uno, tutti i perdenti. Un film davvero con le palle.


HOW TO COPE WITH DEATH di Ignacio Ferreras Una vecchia donna dorme silenziosamente sulla sua sedia a dondolo, ma la morte la costringe a confrontarsi in una dura  lotta.


RABBIT RABBIT di Daniel Greaves Sperimentalismo con conigli.


JUDITHdi Elroy Simmons Una giornata sfortunata di una simpatica ragazza.


RAW LOBSTERS di Adam Larkum Uno strano incontro di boxe.


Lemon jelly " NICE WEATHER FOR DUCKS"di Airside/Nigel Pay (Videoclip) Un viaggio nell'immaginario di un barbone in un parco


EMPATHY di Adam Larkum Un cane con un collare medico, cerca amici con cui passare il tempo 


BOWLED OVER di Adam Larkum Un uomo tenta di salvare un casale dalla demolizione.


PIANO di Dave Daniels  Sperimentalismo visivo con dei tasti di pianoforte.


FLATWORLD di Daniel Greaves Le mirabolanti avventure di un uomo,di un gatto e di un pesce in un mondo "piatto" (bidimensionale) in cui vivono. Vincitore di oltre 30 premi internazionali


 


22.15 MANU GOMEZ


PECCATO(Belgio 1997, 75') di Manu Gomez. I sette peccati capitali secondo il genio dell'animazione a passo uno Manu Gomez.


TEMPOLIS ( Belgio , 2003 , 26') di Manu Gomez . Il medio evo rappresentato attraverso la computer grafica connessa ad altre tecniche d'animazione


 


22 SABATO – METIBLA ZONE – 


STATI DI ALTERAZIONE INDIPENDENTE


MONDO MALATO


20.45 DIVIDED INTO ZERO (Canada 1999, 34', V.O. 35mm) di Mitch Davis
Un horror non lineare, estremo e surreale che ripercorre la vita di un serial killer.


21.30  FAMILY PORTRAIT: A Trilogy of America


L'America non può amare Buck. E' questo il motivo per cui questo geniale ragazzo di New York non è ancora riuscito a sfondare nel mondo del cinema. Buck è un regista unico. Non è adatto ad ambienti rassicuranti e commerciali. E lo dimostra ancora una volta con un ennesimo capolavoro come PROLOGUE, che conclude la trilogia sulla famiglia Americana, inaugurata nel 1998 dallo splendido CUTTING MOMENTS. Finora la sua bravura è stata conosciuta solamente nell'underground, e il popolo italiano ( ma sarebbe meglio parlare di popolo romano ) ha ammirato le sue opere solo tramite il Detour. Eppure lo spessore dei suoi film è assolutamente elevato e la pesantezza delle sue immagini assolutamente devastante. VIVAMENTE SCONSIGLIATO ALLE PERSONE FACILMENTE IMPRESSIONABILI. Consigliato a chi piace vedere la crudeltà, esplicita e implicita, dei fatti.


CUTTING MOMENTS


( USA 1998, 27, V.O. )  di Douglas Buck


HOME

(USA 1999, 29, V.O. ) di Douglas Buck


PROLOGUE


( USA 2003 , 53', VO ) di Douglas Buck


 


23.20 SUBCONSCIOUS CRUELTY (Canada 2000, V.O. 80) di Karim Hussain


Un delirio surreale, estremo, iconoclasta di gran classe.


 


 23 DOMENICA – D.N.A. – ANTONELLO BRANCA – in collaborazione con L'Ass.Cult. ACAB


21.00 IL DISSENSO


22.30 SEIZE THE TIME


 


24 LUNEDI' – Sentieri Selvaggi presenta:


21.00 SILENZIO SUL MARE (1991, durata: 101')


22.45 SONATINE (1993, durata:  94')


 


25 MARTEDÌ – VIDEOBUCO


21.00 11 SETTEMBRE 2001 di autori vari


Undici modi diversi, di altrettanti registi, per descrivere l'evento più traumatico della recente storia occidentale e che, purtroppo, ancora influenza il destino dell'umanità intera.


 


26 MERCOLEDI' – MARX ODISSEY


21.00 I FRATELLI MARX AL COLLEGE di Norman Z. Mcleod, Con Groucho, Chico, Harpo E Zeppo Marx, Thelma Todd, Nat Pendelton (68') Il nuovo rettore del college di Huxley – da molti anni a digiuno di vittorie nel football – assolda due buontemponi per sequestrare due assi della squadra avversaria. Forse Horse Feathers (il titolo originale) è il più selvaggio e anarchico film marxiano nella sua satira della cultura universitaria nordamericana e del sistema educativo. (mereghetti 2004) 


22.30 LA GUERRA LAMPO di Leo McCarey, con Groucho, Chico, Harpo e Zeppo Marx, Margaret Dumont, Louis Calhern (70') Nella piccola nazione di Freedonia Rufus T. Firefly (Groucho) assume i poteri di un dittatore, ma deve fare i conti con due spie nemiche (Chico e Harpo), un tenore (Zeppo) e un astuto "cattivo" (L. Calhern). Considerato da molti (ma solo dopo gli anni '60) il capolavoro dei fratelli Marx (mereghetti 2004).


 


GIOVEDI' 27 MAGGIO 2004 – EXxIMENT


Spazio mostra: cantiere aperto dalle 13.00 alle 19.00


CARTA BIANCA una mostra di Gianni Tarli a cura di DocumentAzione Artistica

Il pittore Gianni Tarli si relaziona con il Cineclub Detour e crea appositamente per questo spazio. La mostra sarà visibile fino a fine giugno. A cura di  DocumentAzione Artistica che sta portando avanti un progetto di documentAzione(video) di artisti contemporanei. Commento critico di Bozina Flavio.


Proiezioni dalle 21.00 in poi

IL MIO MONDO PERSONALE I parte: elogio alla violenza


IL MIO MONDO PERSONALE II parte: 1977


IL MIO MONDO PERSONALE III parte: 902110 di Daniele Carrer


CHE FINE HA FATTO BABY LOVE? di Alessandro Amaducci (2003, 50').


VENTOTIENE di Daniele Sterpetti (2002,4')


SENTINELLA di Bruno Larini,1998 (17'19")


POP E SOAP di Mauro John Capace (Evoque Officina D'arte) (7'58")


CONNECTING PEOPLE di Evoque Officina D'Arte, 6'17"


PUBLIC ENEMY di FS (flavio sciole') 2004 (10'20" )


22.45 DOTTOR S & MISTER S di e con Flavio Sciole' & Daniele Sterpetti (2003,120')


VENERDI' 28 MAGGIO 2004- EXxIMENT


Dalle 21.00 in poi:


PETALI di Luca Franco (1994,4')


BEAUTY IS EVERYWERE di Francesco Calabrese (2003, 4'21")


SPOON RIVER di Alessandro Amaducci, (1999-2002, 90')


PETALI 3 – Soul 4 Sale (2004, 4'30") di Anthony Ettorre


L'INGANNO FLUIDO (2004, 15') di Intrigono


23.00 CALIGOLA di e con Flavio Sciole'  (2004,92')


 


SABATO 29 MAGGIO – EXxIMENT


Sonorizzazione Live degli SLOW MOTION


EMPEROR TOMATO KETCHUP (Shuji Terayama, Japan 1972, 20') 


FLAMING CREATURES (Jack Smith, USA 1962, 40')


 


30 DOM-DNA- Documentazione Artistica


21.00 – Documentari di Flavio Sciolè


GIANNI TARLI – L'ALTRA PITTURA (2002, 22'34")


KARTOLINE DI GIANNI TARLI (2002, 10'02")


LUCIANO NESPECA – IL MODULO (2003, 10')


DORMITORIO – FAUSTO DELLE CHIAIE (2001, 5'36")


DAN FANTE – AN AMERICAN WRITER (2002, 15'22")


 


22.30 PUNK OVERLOAD (55', 1986)


 


31 LUNEDI' – CHIUSO