51° Festival dei Popoli

Firenze, 13 – 20 novembre 2010
 
Sarà l’anteprima italiana di “When You’re Strange”, il documentario di Tom Dicillo dedicato al gruppo rock americano The Doors e al suo leader Jim Morrison, distribuito in Italia dalla GA&A, ad inaugurare la
51° edizione del Festival dei Popoli, che si svolgerà dal 13 al 20 novembre al cinema Odeon e allo Spazio Uno di Firenze, sotto la direzione di Luciano Barisone.
 
Tra le novità di quest’anno la sezione Panorama Italiano, la selezione delle opere più significative della produzione nazionale dell’ultimo anno; la personale su Peter Mettler, l’acclamato regista canadese critico e artista interdisciplinare, già vincitore, con "Petropolis", del premio per la distribuzione Fondazione Ente dello Spettacolo al 50° Festival dei Popoli. La retrospettiva della 51esima edizione è dedicata alla cinematografia elvetica, una produzione ricca di opere innovative e di grandi sorprese. L’omaggio dedicherà particolare attenzione ai film sull'esplorazione e sul viaggio. Titolo della retrospettiva: Voci da uno spazio interno. Il cinema documentario svizzero: viaggiatori, militanti, visionari.
 
Confermate le sezioni dellaselezione ufficiale: il Concorso Internazionale Lungometraggi (sedici lungometraggi inediti in Italia) cui saranno assegnati i premi “Miglior film”, “Migliore regia” e “Miglior film Etno-Antropologico” e il Concorso Internazionale Cortometraggi,sedici cortometraggi inediti in Italia che concorreranno al premio “Miglior cortometraggio” e al premio attribuito dal pubblico.
Per il terzo anno consecutivo consolidata la sezion  Stile Libero,dedicata a opere che contemplano le forme più originali del documentario con una particolare attenzione al contemporaneo.
 
Da segnalare due iniziative collaterali: la VI edizione degli Italian Doc Screenings 2010 (17–20 novembre), la più grande iniziativa italiana nel campo del mercato internazionale del documentario, a cui partecipano più di 40 broadcasters internazionali, provenienti da tutto il mondo e resa possibile grazie all’accordo tra Doc/it, Fondazione Sistema Toscana – Mediateca Toscana Film Commission, Ministero dello Sviluppo Economico e ICE – Istituto nazionale per il Commercio Estero, e gli Stati Generali del Documentario in Toscana, organizzati dall’associazione “Documentaristi Anonimi – Associazione Documentaristi Toscani” (21 novembre), che avranno come obiettivo la valutazione dello stato dell'arte del settore in una regione che vuole puntare proprio sul “cinema del reale” come prospettiva futura.
 
Breve storia del Festival dei Popoli
Il Festival propone ogni anno il meglio della produzione documentaristica mondiale, caratterizzata da una straordinaria varietà tematica e stilistica. Indaga il cinema del reale per raccontare il passato, per descrivere il presente e per individuarne gli sviluppi. Lo schermo si popola di paesaggi, personaggi, storie anche geograficamente lontane, ma sempre vicine allo spettatore per la loro carica di umanità. Fondata nel 1959, l’associazione del Festival dei Popoli è impegnata da oltre cinquant’anni nella promozione e nello studio del cinema documentario, portando avanti l'attività di restauro e conservazione del proprio archivio (che conta 15.000 titoli, tra video e pellicole) ed è attivo nel campo della formazione, attraverso l’organizzazione di corsi e workshop.
 
 
PER INFORMAZIONI STAMPA:
Studio Sottocorno – Arianna Monteverdi
+39 02 20402142 – 338 6182078 ariannam@sottocorno.it
 
Festival dei Popoli – Istituto Italiano per il Film di Documentazione Sociale ONLUS
Borgo Pinti, 82/R – 50121 Firenze – Italia – Tel. +39 055 244778; Fax +39 055 241364
festivaldeipopoli@festivaldeipopoli.191.it – Sito Web: www.festivaldeipopoli.org
---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative