6/1/2005 – Gennaio al Detour

CINECLUB DETOUR – PROGRAMMA GENNAIO/FEBBRAIO 2005


 


MARTEDI' 04 – INCAZZATI NERI…                                                                                                       21.00 DO THE RIGHT THING ( Fa' La Cosa Giusta)  (Usa 1989, 120' – V.O. sott. ita ) di Spike Lee  Il film "Costruzione drammaturgica di ammirevole compattezza e ritmo, acuta analisi sociologica del calderone etnico nordamericano, un lucido discorso antirazzista che non indulge alla demagogia né ai buoni sentimenti". Da riscoprire in lingua originale.                                           


MERCOLEDI' 05 – … INCAZZATI NERI


21.00  LA HAINE (L'ODIO) (Fr 1995, 97' V.O. sott. ita )di Mathieu Kassovitz Capofila dei film di banlieu, tendenza del cinema giovane francese alla metà degli anni '90,  racconta la lacerata realtà della periferia metropolitana. Premio della regia a Cannes, 2 milioni di spettatori in Francia.


 


GIOVEDI' 06  – LEIGH


20.45 NAKED (GB 1993, 126') di Mike Leigh Premiato a Cannes, è il primo lungo del grande M.Leigh, recentemente riconosciuto a Venezia del Leone d'oro con " Il Segreto di Vera Drake". NAKED  è una sorta di parabola esistenziale, una discesa all'inferno in una Londra desolata, livida, sottoproletaria. Divertente e triste, bello e scostante, pieno di compassione quanto di orrore, responsabile e anarchico. Un Capolavoro!


 


VENERDI' 07- MIKE COOPER


20.45 THE ENDLESS SUMMER (USA 1966, 95' V.O.) di Bruce Brown Il primo di una serie di documentari sul surf dello stesso regista, girato in Africa, Australia, New Zealand, Tahiti, Hawaii e California. Brown segue due giovani surfisti in giro per il mondo alla ricerca dell'onda perfetta. Finisce per trovare qualcosa in più oltre a note di colore locale.
SONORIZZAZIONE DAL VIVO DI MIKE COOPER:
22 30 LA PERLA DEI MARI DEL SUD. (70', muto) Ri-montaggio di Mike Cooper dal primo film narrativo del documentarista Frank Hurley, girato nel 1926 in Australia. Una trama intrigante e naive, da b-movie noir: un playboy londinese parte per i mari del Sud alla ricerca di una perla preziosa, nelle acque dell'Isola di Giovedì. All'interno del film in b/n Cooper ha inserito brani a colori di surf-movies anni '70 e '60, – B.Brown e J.Milius -, ed 'esempi visuali' di pellicole sperimentali – C.Petit, P.Greenaway, T.Phillips, D.Jarman, S.Brakhage, C.Marker, etc…- Un remix post moderno e radicale, come guardare una TV trasmessa da un altro pianeta. N.B: contiene scene di nudo maschile e femminile!!!


SABATO 08 – ISLANDIC TEENAGER


21.00 NÓI ALBINÓI (Isl 2003, 90') di Dagur Kári  Nói è un diciassettenne molto singolare. Vive in un fiordo islandese dimenticato dal mondo, fatto solo di neve e di montagne. Nói sogna di scappare con Iris, una ragazza di città finita a lavorare in uno squallido autogrill. La neve copre ogni cosa, seppellendo le persone, i loro sogni, la loro capacità di amare.


 


DOMENICA 09 – CLAIRE DENIS


21.00 S'EN FOUT LA MORTE (Al Diavolo La Morte, Fr 1991, 91') Due amici, un antillese e un africano, arrivano in Francia con un carico di galli per organizzare combattimenti clandestini. Una storia di amicizia e di nostalgia che è anche un poetico rapporto sulla condizione degli immigrati neri in Europa.


 


MARTEDI' 11 – Docu Menti


21.00 COMIZI D'AMORE (It 1963-64, 90') di P.P. Pasolini con interventi fra gli altri di Moravia, Musatti,  Ungaretti. Film-inchiesta sulla sessualità, realizzato percorrendo tutta la penisola, dalle grandi città alle campagne e chiedendo a passanti, contadini, operai, calciatori famosi, studenti, commercianti, a persone appartenenti a diversi ceti sociali, che cosa ne pensassero dell'erotismo e dell'amore.


 


MERCOLEDI' 12 – ROBERT BRESSON
21.00 MOUCHETTE – TUTTA LA VITA IN UNA NOTTE (Fr 1967, 80') Una quattordicenne dimenticata dal mondo incontra per caso, durante un furioso temporale, un bracconiere. Costui le racconta di aver ucciso il guardiacaccia; la ragazza lo aiuta a costruirsi un alibi e lo assiste durante una crisi di epilessia. Ma il bracconiere si è inventato tutto. La storia prenderà risvolti tragici.
22.30 QUATTRO NOTTI DI UN SOGNATORE (Quatre nuits d'un rêveur, Fr/It 1979, 85', V.O.) Tratto da Le notti bianche di Dostoevskij. Due giovani parigini, Marthe e Jacques, si ritrovano spesso nello stesso luogo e si raccontano le reciproche storie. Ad un certo punto lui si innamora di lei, ma, poiché questo sentimento non viene ricambiato, il ragazzo, nella solitudine della sua camera, registra col magnetofono una vicenda d'amore a lieto fine di cui lui è il protagonista.


 


GIOVEDI'13 – WONG KAR WAI                                                                                                                                     


21.00 HONG KONG EXPRESS (HK 1994, 97' – V.O. Sott. Ita) Film in due episodi. Nel primo troviamo "223", che ha appena rotto con la sua ragazza e ogni giorno, per un mese, acquista un barattolo di ananas che scade il primo maggio. Protagonista del secondo segmento è "663", anch'egli reduce da una rottura con la sua fidanzata… Stupendo, forse il suo film migliore!


 


VENERDÌ 14 – Rueto & Teskietti presentano: ANATEMA 3


20.45 ULTRACHRIST! (USA 2002, 92' – lingua originale) di Kerry Douglas Dye Graffiante parodia del cristianesimo contemporaneo, dove Cristo ritorna sulla terra e per mettere ordine nel mondo e si trasforma in un supereroe.Oltre a saldare un debito storico con i supereroi, la cui natura sensibile e dubbiosa ha da sempre dei debiti con Gesù, Ultrachrist è un modo per sdrammatizzare le innumerevoli incursioni che la religione fa nella vita privata di tutti.


22.30 DOGMA (USA 1999, 124' – V.O. sott.li in italiano) di Kevin Smith Due angeli caduti lasciano il Wisconsin e viaggiano verso il New Jersey dove credono di trovare in una chiesa il modo di essere riammessi in Paradiso. Un arcangelo, portavoce di Dio (che s'incarna in una donna: A. Morissette), incarica una cattolica in crisi di fede di fermarli. Divertentissimo e geniale!


 


SABATO 15 – JONZE / GONDRY AND CHARLIE KAUFMAN


21.00 HUMAN NATURE (USA/GB 2000, 94') di Michel Gondry


Debutto del francese Gondry, acclamato regista di video musicali e spot pubblicitari.


Sceneggiatura bizzarra di Kaufman. Protagonisti: Puff, uomo-scimmia cresciuto nei boschi; il prof. Nathan che con sadici metodi da laboratorio lo trasforma in un dandy di aristocratici costumi; l'animalista ribelle Laila, affetta da un eccesso di peli e Gabrielle, civettona francese.


22.45 IL LADRO DI ORCHIDEE (USA 2002, 115') di Spike Jonze


Kaufman non sa come adattare per il cinema il romanzo The Orchid Thief dove si racconta come un'ossessione botanica possa alimentare altre passioni. E ha rapporti tormentati col fratello gemello Donald. Tratto dal romanzo The Orchid Thief (1998) di Susan Orleans, sceneggiato da Charlie Kaufman e da suo fratello Donald.


 


DOMENICA 16 – 90'S GAY


20.45 HAPPY TOGETHER (HK 1996, 93') di Wong Kar Wai Lai Tiu-Fi e Ho-Po Wing sono innamorati quando lasciano Hong Kong per recarsi in Argentina. Ma, mentre i due si stanno dirigendo verso il sud del paese, Ho-Po Wing abbandona il suo amante. Lai decide di stabilirsi a Buenos Aires, trova lavoro come buttafuori in un tango bar,ma un giorno Ho riappare nella sua vita.


22.45 HUSTLER WHITE (Can 1995, 80') di Bruce La Bruce e Rick Castro Montegomery Ward e' una marchetta in una Los Angeles dove a farla da protagonista e' la sessualita in vendita di Santa Monica Boulevard. E' in questa strada che il giornalista Jurgen Anger (Bruce La Bruce) incontra Montegomey che diviene l' oggetto del suo desiderio.


 


MARTEDÌ 18 – Ass.Cult. VERSORIENTE presenta:


PERCHÉ BODHI DHARMA È PARTITO PER L'ORIENTE? (Corea del Sud 1989, 130') di Yong Kyun Bae


 


MERCOLEDÌ 19 – CINEMA STATION & DETOUR presentano: ULTRATRASH VISIONS


21.00 ROBOT HOLOCAUST (USA 1987, 79') di Tim Kincaid "Trash di immense proporzioni che si segnala come uno dei più deliranti esempi di post-atomico mai realizzati in assoluto. Questo assurdo miscuglio di fantascienza, horror e fantasy non concede tregua allo spettatore che rischia di morire di risate prima dello scorrere dei titoli di coda!" (da www.alexvisani.com)


22.45 CYBORG (It 1989, 90') di Giannetto De Rossi Il prototipo dell'unità speciale di combattimento CY-WI viene attivato involontariamente e perso su un'isola dei Caraibi. Per non compromettere i buoni rapporti con l'Unione Sovietica, il governo americano invia una squadra speciale…. Fanta/spaghetti/low budget movie… Capolavoro di comicità involontaria!


 


GIOVEDÌ 20 – L'ASSOCIAZZIONE CULTURALE SONAR presenta: LAVORI IN CORTO 2005
www.sonarweb.org/lic
inizio ore 21.00


– SOGNI di Mirco Sgarzi e Rita Andreetti
– 13' 18'' – CARATTERISTICHE DI UN OMICIDA ACCIDENTALE" di Alessio Sinistro
BEST OF 2004
LA STRETTA DI MANO di Davide Marengo
– LO SPECCHIO DI ALICE di Alessandro Palmeri
– TV PORNO di Flavio Sciolè
LAVORI IN CORTO TORINO DAMS FESTIVAL PRESENTA
– UNTITLED – STORIE SENZA UN NOME di Andrea Lodovichetti
– IL CINQUANTESIMO CERO di Marco e Riccardo di Gerlando


 


DETOUR OFF-CINEMA presenta ROHMER: L'AMORE IN PAROLA


 


VENERDÌ 21 – ROHMER: ESORDI E DERIVE
21.00 IL SEGNO DEL LEONE (Le signe du lion, 1959, 100') Con Jess Hahn, Jean-Luc Godard, Van Doude. Il film d'esordio di Rohmer, mai distribuito in Italia. Pierre é pittore e fatica a tirare avanti. Quando sembra che gli venga riconosciuta un'eredità si indebita per festeggiare. Ma il sogno svanisce presto perché il destinatario dei soldi é il cugino.
22.45 LA FORNAIA DI MONCEAU (La Boulangére de Monceau, 1962, 23') Con Claudine Soubrier, Barbet Schroeder, Michéle Girardon. Parigi, area attorno al Parco di Monceau. E' estate e la sessione di esami si presenta piuttosto impegnativa. Un giovane studente di legge ha predisposto un piano di lavoro molto meticoloso. Esce dalla propria abitazione in rue de Rome solo per andare a cena.
Sul Boulevard de Batignolles incontra regolarmente Sylvie…


 


SABATO 22 – ROHMER: RACCONTI IMMORALI
21.00 LA CARRIERA DI SUZANNE (La Carriére de Suzanne, 1963, 54') Con Catherine Sèe, Philippe Beuzen, Christian Charriére, Diane Wilkinson. Bertrand, a cui interessa l'irlandese Sophie, é però molto timido. Il suo migliore amico é Guillaume, studente come lui ma molto sicuro di sè soprattutto nei rapporti con l'altro sesso.
22.15 LA COLLEZIONISTA (Francia, 1967, 90') Con Patrick Bauchau, Haydée Politoff. Rohmer perfeziona il personaggio della seduttrice passiva e ambienta la vicenda nel caldo sole mediterraneo del sud della Francia, in cui si affrontano la ninfetta Haydée, collezionista di uomini, e Adrien, tipico personaggio rohmeriano, egoista e calcolatore.


 


DOMENICA 23 – ROHMER: RACCONTI MORALI
20.45 LA MIA NOTTE CON MAUD (Ma nuit chez Maud, 1970, 110') Con J.-L. Trintignant, FranÁoise Fabian, Marie-Christine Barrault. Si racconta d'un giovane ingegnere di provincia che non osa rivelare il proprio amore a una ragazza. Quando riuscirà a conquistarla capirà che lei gli nasconde qualcosa…
22.45 IL GINOCCHIO DI CLARA (Le genou de Claire, 1971, 105') Con Jean-Claude Brialy, Fabrice Luchini, Beatrice Romand, Fabrice Luchini. Un film poco conosciuto di Rohmer che riprende un tema tipico del regista: un uomo, legato a una donna, ha un'attrazione per un'altra ma non riesce a concretizzare. Qui Brialy, diplomatico francese in Svezia, più che amare la giovane Claire, si é infatuato del suo ginocchio.


 


MARTEDÌ 25 – ROHMER: COPPIE E SEGRETI
21.00 L'AMORE IL POMERIGGIO (L'amour l'aprés-midi, 1973, 98') Con Renaud Verley, Zou Zou, Daniel Ceccaldi, Francoise Verley. Il sesto dei Racconti morali di Rohmer (iniziati con La mia notte con Maud). Protagonista uno dei soliti eroi chiacchieroni del regista, bravissimi a dissertare d'amore, però mai (o quasi mai) capaci di venire al sodo. Qui l'innamorato é un giovane felicemente sposato, ma attratto da una ragazza di facili costumi. I due iniziano a incontrarsi di pomeriggio per lunghe conversazioni. Lui parla e parla, lei diviene sempre più bella e arrapante dopo ogni appuntamento
22.45 LE NOTTI DELLA LUNA PIENA (Les nuits de la pleine lune, 1984, 102') Con Tchéky Karyo, Christian Vadim, Pascale Ogier, Fabrice Luchini. Louise (Ogier), possessiva e mondana, ha bisogno di un po' di indipendenza dal convivente Remi, che peraltro ama molto, per vivere nelle notti parigine quello che lui non offre. Ma scoprirà di essere destinata a cadere nella trappola della solitudine.


 


MERCOLEDÌ 26 – ROHMER: AMORI SCIUPATI
20.45 PAULINE ALLA SPIAGGIA (Pauline à la plage, 1982, 94') Con Arielle Dombasle, Amanda Langlet, Simon De La Brosse, Pascal Greggory. Negli ultimi giorni della vacanza estiva la tredicenne Pauline viene iniziata da un coetaneo ai misteri dell'amore. Fredda e lucida analisi dei rapporti umani, raffinatissima, meccanicamente perfetta, stilisticamente impeccabile.
22.30 IL RAGGIO VERDE (Le rayon vert, 1985, 98') Con Marie Riviére, Amira Chemakhi, Sylvie Richez. Girato con modesti mezzi e attori semplici, il film. fa parte del filone cinema-verità, narra la quotidianità, i malumori, le più segrete debolezze e le attese di una ragazza qualunque, una segretaria parigina. Delphine, timida e malinconica, Ricambia il sorriso di un ragazzo sconosciuto, perché, come vuole la leggenda, crede di vedere in lui il raggio verde che scende dal sole al tramonto. Leone d'oro Venezia 1986.


 


GIOVEDÌ 27 – DETOUR & CINEMA STATION PRESENTANO: ULTRATRASH VISIONS II


21.00 I FANTASTICI QUATTRO (USA 1994, ) di Oley Sassone Prodotto da Roger Corman. Di questo film la Marvel ne acquistò i diritti, lo ritirò dal mercato e impedì che venisse distribuito! Indovinate perché? Per trashisti raffinati!


22.45 ARRAPAHO (Italia 1984, 98') di Ciro Ippolito "Arrapaho è inqualificabile e straordinario nella sua delirante pochezza. Testimonianza irripetibile di un'epoca plumbea per il cinema italiano, ha il pregio di essere fedele a se stesso e diverso da tutto il resto. Merita di essere visto". (www.icine.it). A facc' du cazz!!!


 


VENERDÌ 28 – SERATA LIVE – NOVA MUZIQUE presenta:


LIVE SET + PROIEZIONI A CURA DI
REDRUM (electro pop/wave – Roma)
SYNTHOMI (electroclash – Roma)


SABATO 29 – "Rolling Stones: Pietre che rotolano…"


20.30 INVOCATION OF MY DEMON BROTHER (USA, 1969, 12') di Kenneth Anger, con Kenneth Anger (Magus ), Bobby Beausoleil (Lucifer), Mick Jagger, Brian Jones, Keith Richards, Charlie Watts. Cortometraggio sperimentale: immaginario omosessuale, performance dei Rolling Stones e colonna sonora originale di Mick Jagger al sintetizzatore.


SYMPATHY FOR THE DEVIL  (ONE PLUS ONE) (Gran Bretagna, 1968, 99') Di Jean-Luc Godard. Con Anne Wiazemsky, Keith Richards, Mick Jagger, Charlie Watts, Brian Jones, Bill Wyman. Una serie di brevi episodi, nel classico stile di Godard, intercalati dalle prove di registrazione dei Rolling Stones. Il gruppo è alle prese con un unico brano, Simpathy for the Devil, che avrebbe fatto parte del capolavoro Beggar's Banquet.


22.40 THE ROLLING STONES. ROCK AND ROLL CIRCUS (Gran Bretagna, 1996, 65'). Girato nel 1968, nell'arco di due serate, e destinato originariamente ad uno speciale televisivo. Nel film compaiono tutti i grandi nomi del rock dell'epoca: non solo i Rolling Stones ma Who, Jethro Tull (con Tommy Iommi, futuro chitarrista dei Black Sabbath al posto di Mick Abrahams, da poco scomparso), Marianne Faithfull, John Lennon, Eric Clapton, Keith Richards and Mitch Micthell.


 


DOMENICA 30 – "Rolling Stones: Pietre che rotolano…"


20.30 PERFORMANCE (Gran Bretagna, 1970, 106') Di Donald Cammell e Nicolas Roeg. Con James Fox, Anita Pallenberg, Mick Jagger. Completamente inebetito dagli effetti di una potente droga ingerita durante uno squallido festino, Chas, un feroce bandito, non riesce a sfuggire alle ricerche dei membri della sua stessa banda, i quali vogliono punirlo per un omicidio commesso inutilmente.


22.30 GIMME SHELTER (USA, 1971, 91'). Di Albert Maysles. Con Mick Jagger, Charlie Watts, Keith Richard, Grace Slick, Jerry Garcia. Film "splendido e tragico" sul concerto di Altamont (California 1969) , a cui parteciparono, tra gli altri, Rolling Stones, Jefferson Airplane e Grateful Dead. Durante la performance degli Stones un ragazzo fu pugnalato da uno degli Hell's Angels, incaricati del servizio d'ordine.