7/12/2007 – Il nostro mondo raccontato dai cortometraggi

Concluso il Festival internazionale 'Lo sguardo bifronte'

Sono stati 450 i cortometraggi giunti da ogni parte del mondo: Vietnam, Australia, Olanda, ma anche Iran e Stati Uniti, per animare la prima edizione di 'Lo sguardo bifronte', Festival di cortometraggi ideato e diretto da Corrado Veneziano e incentrato sui "tempi della vita". Assai impegnativo il lavoro della giuria, presieduta da Andrea Camilleri e, tra gli altri, dall'attore Emilio Solfrizzi, dalla regista Maria Luisa Bigai e dal critico cinematografico Oscar Cosulich. Unanime la scelta del corto vincitore: Der Lachende hund (Il cane sorridente) della tedesca Shohreh Jandaghian, una delicata rappresentazione, con filmati e animazione, della tragedia della guerra vista attraverso gli occhi ed i sogni di una bimba e del suo cane di pezza.
Tra gli altri vincitori l’iraniano Peyman Mandegan (che per problemi legati alla concessione del visto non ha potuto presenziare alla cerimonia conclusiva), con Codein  e il greco Yorgos Moustakis con Mari. Miglior interprete femminile la 94enne Amelia, protagonista dell’omonimo corto di Chiara Idrusa Scrimieri – divertente, scanzonata autobiografia di un’anziana che vive in periferia. Dal 22 al 27 gennaio 2008 presso lo Spazio Morgana (Largo dei Fiorentini 3, Roma) proiezione dei corti vincitori e di un'ampia selezione degli oltre 100 finalisti. (f.m.)

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative