7/2/2002 – E' in edicola il n.45 di Blow Up

Blow Up n.45
Rock e altre contaminazioni
IN QUESTO NUMERO:

Spot on:

Oneida, Aesop Rock, Hood, Stero Total, Bevel, MoMo, OvO, Minox, Subsonica, Jennifer Gentle

Articoli:

Lambchop, Handsome Family e Neil Halstead, cantante dei Mojave 3, per l’articolo centrale del giornale, ‘Neocountry delle meraviglie’, dove Roberto Bianchi, Peter Sarram, Riccardo Bandiera, Beppe Recchia e Gianluca Ongaro indagano gli universi tradizionalisti di tre gruppi/musicisti che hanno dato alle stampe alcuni tra i dischi più memorabili degli ultimi mesi… ‘Nature morte e custodie di (trombe e) sax’ s’intitola invece il pezzo che Stefano I. Bianchi dedica a Nmperign, Axel Dorner e Franz Hautzinger: ‘sax e trombe che liquefanno suono e sdruciscono note’… Marco De Dominicis sulle ‘bambine che diventano donne: romanticismo e melodramma nella musica dei girl group’: Ronettes, Shangri-Las, Crystals, Shirelles, Darlene Love e le altre nella prima parte di due parti (la seconda il mese prossimo con le woman del soul anni Settanta… ‘Future Sound Of House’ con Christian Zingales in missione intorno al mondo futuro della scena house: Par-T-One, Jess & Crabbe, Eddie Amador, Wally Lopez & Dr. Kucho, Filippo ‘Naughty’ Moscatello e Silicone Soul… Massimiano Bucchi traccia il ritratto di un grande come Scott Walker e Etero Genio quello degli irriverentissimi Butthole Surfers… Per l’Isola Deserta è la volta di Andy Partridge degli XTC…

Rubriche:
Scritti nell’Anima è dedicato a Rufus Thomas… Detti e Contraddetti ospita Massimiano Bucchi che riflette sul perché si vendono pochi dischi… Su Secolo si narra invece di Kurt Weill mentre nell’Eclisse Peter Sarram scrive di telefonia… Per il Cinema occhi puntati su “L’ultimo sogno” di Irvin Winkler e “Brucio nel vento” di Silvio Soldini, oltre alle brevi, ai DVD e a un’intervista a John Cameron Mitchell, regista e interprete di “Hedwig – La diva con qualcosa in più2…

Recensioni:

ACID MOTHER TEMPLE & MELTING PARAISO UFO – AESOP ROCK – AFRIKA KORPS – AIR – ANTONIO MONCADA – ARTHUR DOYLE & SUNNY MURRAY – BEVEL – BUBBA SPARXXX – BUSTA RHYMES – CAPITOL K – CASIOTONE for the PAINFULLY ALONE – CLINIC – CONSOLE – CRAIG RICHARDS – DAVE DOUGLAS – DONNA REGiNA – DREXCIYA – EARLY DAY MINERS / UNWED SAILOR / C.BENNETT – EGSCHIGLEN – ETIENNE DE CRECY – ALSACE LORRAINE – ATIVIN – FILA BRAZILLIA – FIREWATER – FOG – GAIDEN – GIULIANO PALMA – HIKASHU – HOPE SANDOVAL & THE WARM INVENTIONS – JAD FAIR & TEENAGE FANCLUB – JAMES LAVELLE – JENNIFER GENTLE – KAMPI MOTO & GEORGE PHIRI – KAWABATA MAKOTO – KEMIALLISET YSTAVAT – KEVLAR – KOOP – LA SPINA – LAMBCHOP – LAUB – LAURIE SPIEGEL – LEE ‘SCRATCH’ PERRY – LOST SOUNDS – LYDIA LUNCH WITH THE ANUBIAN LIGHTS – MASTERS OF REALITY – MEANWHILE, BACK IN COMMUNIST RUSSIA – MIDNIGHT FUNK ASSOCIATION – MONO – NATALIE MERCHANT – NEIL HALSTEAD – NICO GIRASOLE – NO-NECK BLUES BAND – OKINAWA – OTOMO YOSHIHIDE – PHIL RANELIN – RINÔÇÉRÔSE – RIVULETS – ROBERTO CACCIAPAGLIA – RUINS – SPRING HEEL JACK – STEPHIN MERRITT – STEVE STOLL – SUBSONICA – TANYA DONELLY – THE BOHMAN BROTHERS – TINSEL – TRISTEZA – VELMA – 90 DAY MEN –