8/3/2007 – A marzo al Detour

Gli appuntamenti dello storico cineclub di Via Urbana

--------------------------------------------------------------
BANDO BORSE DI STUDIO IN CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING

--------------------------------------------------------------

Sabato 8
21:00 PEPI, LUCI, BOM E LE ALTRE RAGAZZE DEL MUCCHIO 
di Pedro Almodovar (Spagna 1980, dur 82 min, v.o. sott. italiano)

--------------------------------------------------------------
OFFERTA DI LUGLIO SULLO SHOP DI SENTIERI SELVAGGI!

--------------------------------------------------------------

Pepi è una ragazza di famiglia benestante che vive da sola in un
appartamento di Madrid. Un giorno, un poliziotto suo dirimpettaio, scorge
delle piantine di marijuana e ne approfitta in modo ignobile: in cambio del
silenzio, l'agente la priva della verginità. Pepi decide poi di vendicarsi e
prima cerca di far picchiare l'agente da Bom e dal suo gruppo punk, ma
questi si sbagliano e picchiano il suo fratello gemello. Pepi allora decide
di corrompere Luci, la moglie del poliziotto, che si rivela lesbica e
masochista…

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Domenica 9
21:00 VALERIE AND HER WEEKS OF WONDERS 
di Jaromil Jire ( Cecoslovacchia 1970, dur 77 min)

Una ragazzina in piena pubertà vive il suo passaggio dalla fanciullezza
all'adolescenza in una dimensione fantastica e orrorifica piena di
personaggi che sembrano richiamare sfocate e ambigue figure appartenenti
alla realtà.
http://it.youtube.com/watch?v=LPyPEraG74c

Martedì 11
CINETICA PRESENTA:
La prima di due serate di film e dibattito sul tema di Ecologia Profonda
Con l'accelerare dei cambiamenti climatici la sostenibilità' diventa sempre
più' attuale.
Una cosa e' certa: non possiamo continuare a vivere come abbiamo fatto
finora. Cosa sono le implicazioni dell'ambientalismo sulle nostre scelte
etiche e come consumatori?
L'ecologia profonda e' il ricollocare il ruolo degli esseri umani nel mondo
naturale, riconoscendo che non possiamo salvare il pianeta se non smettendo
di trattare la natura e gli altri come semplici risorse da sfruttare.
La prima serata esaminerà il nostro rapporto con gli animali non-umani, e
parleranno attivisti nel movimento per i diritti degli animali.

21:00 THE WITNESS 
di Eddie Lama  (usa, 43 min. sottotitoli: italiano)

Come fa un costruttore di un quartiere di brooklyn diventare un difensore
degli animali? Nel documentario "The witness", Eddie Lama racconta di come
evitasse gli animali fino a quando l'affetto di un gatto aprì il suo
cuore,stimolandolo a salvare animali abbandonati  e far conoscere agli altri
i suoi valori .
http://www.tribeofheart.org/pages-wit/witpreviewhome.htm

Giovedì 13
RAROVIDEO e Detour offcinema presentano
Gli eredi di Melville e il nuovo Polar francese: Alain Corneau

Con questa serata inizia la collaborazione di Detour con la Rarovideo,
storica etichetta di distribuzione homevideo dedicata al cinema di qualità.
Critici ed esperti presenteranno al pubblico i nuovi titoli delle collane
Rarovideo.
Ad aprire i giochi sarà Alain Corneau, massimo esponente francese del genere
"Polar" (unione tra la parola  poliziesco e la parola noir). Ma in senso più
ampio "Polar" significa non solo  stile, letteratura e cinema francese, ma
anche polizia, vicoli metropolitani bui e deserti, il riverbero dei fari
attraverso la pioggia battente, tanta violenza (anche latente), una minaccia
onnipresente, con una mitologia della virilità e delle società costituite
unicamente d'uomini, tratti tipici della visione del grande scrittore
Jean-Pierre Melville.

21.00 presentazione del Dvd "Fort Saganne
di Alain Corneau, edito da Rarovideo.

Grosso successo commerciale del cinema francese, con Gérard Depardieu,
Philippe Noiret, Catherine Deneuve, Sophie Marceau e Robin Renucci, il film
apre la 37a edizione del Festival di Cannes l'11 maggio 1984 (presentato
fuori concorso).  Kolossal di prestigio è l'adattamento del romanzo omonimo
di Louis Gardel, che ha ottenuto nel 1980 il famoso "Gran Premio
dell'Académie Française",

21.45 LE CHOIX DES ARMES- CODICE D'ONORE 
(Francia 1981, 135', v.o. sott.italiani)  di Alain Corneau

Noel (Yves Montand) , che in passato è stato un capo della malavita, vive
ora tranquillo nella sua villa di campagna, assieme alla moglie Nicole
(Chaterine Deneuve), di cui è innamoratissimo, e si dedica all'allevamento
di cavalli da corsa. Un giorno gli giungono in casa dei detenuti evasi dal
carcere. dei quali uno, Serge suo antico amico, è ferito e morirà, mentre
l'altro, Mickey (Gerard depardieu), vuol esser aiutato a fuggire all'estero.
Ma Noel e Mickey diventano nemici, perchè Mickey sospetta che Noel abbia
informato la polizia. La vicenda qui si complica incredibilmente. Si muove
contro Michey la malavita, in aiuto di Noel, come pure è scatenata la
polizia, ove il vecchio commissario è in contrasto con un giovane poliziotto
che provocherà un mucchio di guai, il giovane poliziotto riceverà una severa
lezione da Noel, mentre Noel si consolerà del dolore di aver perduto Nicole
con l'adozione della bimba di Michey In Le Choix des armes, Corneau rinnova
il genere Polar, rendendolo meno convenzionale, più umano e più realistico.
La scelta di ambientare il film non più nella metropoli ma nelle periferie
abbandonate come anche  quella di  dare un anima ai suoi  personaggi  e la
riflessione sul potere del denaro sono caratteristiche che rendono Le choix
des armes un opera unica.

Venerdi 14 
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Ed eccoci qui per dare ufficialmente il via alla 12ª edizione del festival.
Anche quest'anno abbiamo voluto aggiungere una novità. I premi in denaro
diventano due. Oltre ai 500 euro per il "miglior cortometraggio" deciso
dalla giuria di esperti, ci saranno anche 200 euro per il cortometraggio che
si aggiudicherà il premio "giura popolare".
Per il resto ormai il festival lo conoscete tutti, e quindi sembra quasi
retorico e ripetitivo ricordarvi perché dovete iscrivervi all'invasione.
Per chi però ancora non ci conoscesse (ormai pochi spero), ecco di seguito
qualcuna delle caratteristiche che ha reso "L'invasione degli Ultracorti"
uno dei festival più amati (ed imitati) d'Italia.

Sabato 15
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Domenica 16
21:00 THE PROPOSITION  
di John Hillcoat (Australia, Gran Bretagna 2005, 104' min. sottotitoli: italiano)

Australia, 1880. Il capitano Stanley è finalmente riuscito a catturare
Charlie e Mike Burns, due dei quattro famigerati fratelli Burns, rinomati
assassini e criminali. Per riuscire a mettere le mani sul resto della banda,
Stanley propone a Charlie uno scambio: se vuole ottenere la libertà e
salvare la vita di Mike, condannato alla forca, dovrà consegnargli vivo o
morto Arthur, capo della banda nonché il maggiore e il più malvagio dei
quattro.
Nick Cave è l'autore di questa potente sceneggiatura che mescola ansia di
civilizzazione, valori familiari, dilemmi morali e molta violenza.
http://it.youtube.com/watch?v=G7V-CW_SUos

Martedì 18
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Mercoledì 19
Detour offcinema e Sentieri Selvaggi in collaborazione con la Noshame
distributon presentano:
21:00 HAZE 
di Shinya Tsukamoto (Giappone 2005 49 min. sottotitoli italia)

Un uomo si risveglia nel buio più totale. Non sa dove si trova nè come ci
sia finito e il posto in cui è rinchiuso appare inquietantemente pericoloso.
A tentoni, nel buio che inghiotte ogni cosa, cercherà di esplorare le sue
possibilità di fuga e nel frattempo di recuperare il ricordo di ciò che è
accaduto.
http://it.youtube.com/watch?v=UtkTRAdIOiE

22:00 GEMINI 
di Shinya Tsukamoto (Japan 2000 83'.)

Il perfetto disegno di vita di Yukio, medico di successo, è rovinato
gradualmente per vendetta dal suo fratello gemello.
http://it.youtube.com/watch?v=2xrEgNCHhFk

Giovedì 20
RIVISTA CINEMA SUPERGA presenta:
THE MARK 
di Davide Mancori e  Mariano Equizzi (Italia 2003, dur. 90 min)

Mark, dopo una lite con Giulia, la sua ragazza, si fa sedurre da Serena e
trascorre una notte di passione dopo la quale la ragazza svanisce nel nulla.
Mark scopre che chiunque si stato l'amante della misteriosa ragazza viene
perseguitato da una maledizione che porta il segno di una stigmate nera
sulla mano destra. Dopo un primo momento di incredulità Mark decide di
chiedere aiuto a Giulia e scopre che la ragazza è stata brutalmente
violentata e uccisa…
A seguire: Incontro con il regista e lo sceneggiatore del film.

Venerdi 21
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Sabato 22
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Domenica 23
Pasqua (riposo)

Martedì 25 marzo
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Mercoledì 26
21:00 THE BUBBLE 
di Eytan Fox (Israele 2006, dur 118 min, v.o. sott. Italiano)

Noam vive con Lulu e Yali nel cuore della laica e liberale Tel Aviv,
indifferenti alle tensioni quotidiane che li circondano. L'incontro a un
check point con Ashraf, giovane palestinese di cui Noam si innamora
follemente, cambierà la loro vita. Da un angolazione insolita, Fox ci
descrive la complessità delle relazioni dei giovani israeliani, ci parla
della "bolla", il termine che viene usato per descrivere la vita a Tel Aviv,
tormentata e contraddittoria, dove l'amore sembra capace di superare le
distanze politiche, culturali, personali. Ma il conflitto non dà tregua ai
sogni.
http://it.youtube.com/watch?v=Ou4UFIiY1wk

Giovedì 27
VISIONI presenta
21:00 LULÙ-IL VASO DI PANDORA 
di G.W. Pabst (Germania 1929, 116 min.)

Lulù, fioraia ambulante e presunta figlia di un mendicante (C. Goetz), ha
una relazione col ricco e cinico Peter Schon (F. Kortner), manda al cimitero
due mariti (il nobile Goll per infarto, il pittore Schwarz per suicidio),
diventa ballerina, si fa sposare da Schon che, dopo aver scoperto che suo
figlio Alva (F. Lederer) ne è l'amante, la spinge a uccidersi, ma ne viene
ucciso. Processata e assolta, Lulù fugge prima a Parigi, poi a Londra dove è
ridotta a prostituirsi per la strada.

Venerdi 28
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Sabato 29
L'INVASIONE DEGLI ULTRACORTI 12ª EDIZIONE

Domenica 30
21.00 TRIANGLE 
di Ringo Lam, Johnny To, Tsui Hark (Hong Kong 2007, dur 90 min.)

Il film è diviso in tre segmenti da 30 minuti ciascuno e racconta la vita di
Sam, Fai e Mok, tre amici che accettano di cercare il tesoro di un
misterioso sconosciuto. La struttura a base di humour nero e violenza appena
accennata fa pensare ad un divertissement per i tre padri fondatori del
cinema d'azione di Hong Kong, per la prima volta riuniti in un gioco
autoreferenziale ad alto rischio.
http://it.youtube.com/watch?v=hTtXM3LiToY

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative