Abel Ferrara, welcome back to New York

Certi autori fanno dei giri immensi prima di riuscire a tornare al punto di partenza. Questo si può certamente dire di Abel Ferrara. Dopo un decennio di vita lontano dagli Stati Uniti, uno dei grandi e controversi padrini del cinema indipendente americano torna nelle sale del suo paese portando con sé uno dei titoli a cui è più affezionato: Pasolini. Il film, interpretato da Willem Dafoe, è stato presentato alla Mostra di Venezia nel 2014 e solo quest’anno, in occasione della retrospettiva sull’autore intitolata Abel Ferrara Unrated organizzata dal Museo di Arte Moderna di New York, Pasolini avrà la sua prima il 10 maggio al Metrograph. Il film sarà disponibile in home video in autunno.

UNICinema

L’alternativa professionale alle Università di Cinema.

Un percorso quadriennale per capire, ideare, praticare e definitivamente fare cinema. Scarica gratuitamente la Guida dello Studente 2019/2020

Ma non è solo l’opera con Dafoe a riportare Abel a New York. Infatti, nella sezione This Used to be New York del Tribeca Film Festival 2019 tra i titoli troviamo The Projectionist, in prima mondiale il prossimo 28 aprile. Un nuovo documentario, girato tra la Grande Mela e la Grecia, il ritratto del proprietario di un vecchio cinema che funge da espediente per andare a tracciare la storia dell’industria della controcultura cinematografica a stelle e strisce, e contemporaneamente indagare sulle origini del migrante, che dalla Grecia ha raggiunto New York ed è riuscito a farsi spazio nello show business.

A fine maggio però Abel Ferrara tornerà nelle sale italiane portando il suo Alive in France. Il documentario, presentato alla Quinzaine di Cannes 70 sarà in sala dal 19 al 22 maggio per un’uscita evento. Il film ci mostra il cineasta in vesti differenti, quelle del front man, trasportandoci con sé nel tour in cui, con la collaborazione dei fidi musicisti Paul Hipp e Joe Delia, aveva costruito un vero e proprio show di canzoni e performance ispirato alle colonne sonore del suoi film.

Di seguito il link del trailer:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"