ACCADDE DOMANI

Tre opere prime e quattro opere seconde per questa edizione di Accadde Domani. Di nuovo la rassegna estiva dedicata al cinema italiano. 23-29 giugno 2007, a Reggio Emilia

ACCADDE DOMANI


 

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

7 film italiani – 7 incontri con registi emergenti


Arena Ex Stalloni


23-29 giugno 2007 (ore 21,45)

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

 


 


 


Tre opere prime e quattro opere seconde per questa edizione di Accadde Domani. Di nuovo la rassegna estiva dedicata al cinema italiano, ideata dall'Assessorato Cultura-Ufficio Cinema in collaborazione con ARCI Nuova Associazione e la F.I.C.E. (Federazione Italiana Cinema d'Essai).


Accadde domani è giunta alla sua diciannovesima edizione e le proiezioni, come negli anni precedenti, saranno seguite dagli incontri con i registi emergenti. Un'edizione quella del 2007 contraddistinta da opere alquanto differenti. Accadde Domani avrà luogo all'arena estiva ex Stalloni dal 23 al 29 giugno (orario spettacolo ore 21,45). LA VERA LEGGENDA DI TONY VILAR, opera prima, qui proposta in prima visione,  ha recentemente riscosso grande successo di pubblico al Tribeca Festival di New York diretto da De Niro, aprirà la rassegna. Che fine ha fatto Tony Vilar? Come mai il più famoso cantante melodico del Sudamerica nei primi anni Sessanta è sparito all'apice del successo? È da questo spunto reale che parte La vera leggenda di Tony Vilar di Giuseppe Gagliardi, un falso documentario, dove elementi di realtà generano momenti assolutamente inventati. Un'altra apprezzatissima opera prima – APNEA di Roberto Dordit – sarà in cartellone domenica 24 giugno: un  bel thriller sociale che racconta una realtà nascosta, quella degli incidenti sul lavoro, da noi in costante ascesa. Apnea, interpretato da Claudio Santamaria, è un noir raccontato attraverso i flashback, nel quale non si lesinano mistero, intrigo, morti e scomode verità. La rassegna continuerà con LE FERIE DI LICU di Vittorio  Moroni, un interessante doc ibrido, che fa fiction di una storia vera vissuta dai reali protagonisti. Un bel ritratto collettivo di taglio "antropologico" sulla comunità del Bangladesh a Roma. Il regista dopo aver contattato invano alcune case di distribuzione, con la piccola Associazione Myself ha cercato  di veicolare le 7 copie stampate: il sistema è quello delle prevendite dei biglietti, in modo da invogliare gli esercenti a prendere il film. Del "Licu Tour", giro d'Italia per piazze e manifestazioni dall'estate a dicembre con un camioncino, per mostrare cinema "diverso" e della "diversità". Martedì 26 giugno si continuerà con  LISCIO di Claudio Antonini, garbata opera seconda, proposta in prima visione interpretata da Laura Morante e ambientata nel mondo delle balere. NOTTURNO BUS di Davide Marengo  (mercoledì 27 giugno) è un atipico noir metropolitano, esordio di Marengo nel lungometraggio di finzione, Notturno bus riprende gli stilemi del noir nell'oscura ambientazione urbana e nei personaggi, con tanto di  fascinosa femme fatale e li amalgama senza forzature con i toni da commedia gangsteristica grottesca e quelli da commedia sentimentale. LA RIEDUCAZIONE di Davide  Alfonsi, Alessandro  Fusto, Denis  Malagnino, è invece un piccolo, grande fenomeno realizzato con soli cinquecento euro da un collettivo di Tivoli, Amanda Flor, e con un cast composto interamente da non professionisti, il primo episodio di un ideale "ciclo dei finti" si impone per realismo, freschezza e profondità. Il ciclo verrà concluso – il 29 giugno – da COME L'OMBRA di Marina Spada.


   


In caso di maltempo le proiezioni si terranno presso il Cinema Cristallo via Ferrari Bonini, 4 (RE)


 


Ingresso 5 euro (intero), 3,50 euro (ridotto)


 


Info Assessorato Cultura via Dante Alighieri 11 (RE) tel. 0522 / 456398 – 456763

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8


"Accadde Domani"

PARTE IL 1° GIUGNO LA RASSEGNA "ACCADDE DOMANI"
DUE MESI DI CINEMA ITALIANO CON GLI AUTORI

Ventidue sale e arene dell'Emilia Romagna coinvolte, oltre quaranta incontri con i principali protagonisti del cinema italiano.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Ritorna dal 1° giugno, in un'edizione particolarmente ricca, la rassegna "Accadde domani" che la Fice Emilia Romagna dedica da 10 anni nel periodo estivo al cinema italiano. Due mesi – giugno e luglio – di intensissima programmazione e un fitto calendario di appuntamenti imperdibili con i registi e gli interpreti, in tutte le città della regione.


Non poteva mancare in "Accadde domani" una significativa ripresa del film prodotto dai bolognesi Teatri di Vita e presentato all'ultimo Festival di Berlino, Il vento, di sera di Andrea Adriatico. Il regista interverrà alla Sala Boldini di Ferrara il 1° giugno, inaugurando il ciclo di incontri con gli autori. Adriatico sarà poi al Cinema Jolly.doc di Ravenna il 9 giugno, all'Arena Stalloni di Reggio Emilia il 28 giugno e all'Edison di Parma il 13 luglio.


Molto ampia la partecipazione bolognese all'iniziativa, che coinvolge la sala Officinema, l'Arena Puccini, le Multisale Odeon, Rialto e Nosadella, nonché il Cinema Gran Reno di Casalecchio e l'Arena Corte del Cinema di S. Lazzaro. E particolarmente prestigioso il gruppo di autori che sarà possibile incontrare in città dopo le proiezioni. Si comincia con Mario Martone che sarà ad Officinema il 4 giugno dopo la proiezione del suo L'odore del sangue (ore 19,45). Nella sala della Cineteca arriveranno poi altri tre registi, David Grieco con Evilenko (8 giugno ore 19,45), Alex Infascelli con Il siero della vanità (9 giugno ore 20) e Davide Ferrario con Dopo mezzanotte (15 giugno ore 19,45). All'Arena Puccini invece il primo incontro è l'11 giugno con Vitaliano Trevisan, protagonista e sceneggiatore di uno dei film italiani più coinvolgenti della stagione, Primo amore di Matteo Garrone. Il 14 giugno alla Puccini sarà la volta di Silvio Soldini e Giuseppe Battiston, regista ed interprete di Agata e la tempesta, seguiti da Alessandro Piva con Mio cognato (25 giugno) e da un maestro come Marco Bellocchio con Buongiorno, notte (18 luglio). Tutte le proiezioni saranno alle ore 21,30 e a seguire gli incontri. Anche Eleonora Giorgi sarà in città per "Accadde domani": il 16 giugno all'Arena Corte del Cinema di S. Lazzaro presenterà il suo film d'esordio come regista, Uomini & donne, amori & bugie, mentre al Cinema Gran Reno di Casalecchio sfileranno il bolognese Ambrogio Lo Giudice (Prima dammi un bacio, 26 giugno), Andrea Manni (Il fuggiasco, 7 luglio) e Luca Lucini (Tre metri sopra il cielo, 12 luglio).

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Dal 20 giugno l'Arena Stalloni di Reggio Emilia proporrà come di consueto la propria selezione di opere prime presentate dagli autori, tra cui figurano Fame chimica di Paolo Vari e Antonio Bocola (21 giugno, presenti i registi) e il pluripremiato Ballo a tre passi, seguito dall'incontro con Salvatore Mereu (29 giugno), fresco vincitore di un David di Donatello come miglior regista esordiente dell'anno.


Forlivese di nascita ma bolognese per formazione, anche Davide Cocchi sarà ospite di "Accadde domani" in diverse occasioni. Il regista, esordiente nel lungometraggio, presenterà il suo apprezzato omaggio al mondo del liscio Ogni volta che te ne vai, con Fabio de Luigi e ambientazione rigorosamente romagnola, a Parma (Arena Astra, 24 giugno) Reggio Emilia (Arena Stalloni, 25 giugno) e Forlì (Arena Eliseo, 9 luglio). In quest'ultima arena sarà Maurizio Scaparro l'ospite della serata inaugurale, il 24 giugno con Amerika da Franz Kafka, affascinante commistione di teatro e cinema. Seguiranno Giuseppe Battiston (28 giugno), Roberto Andò, regista di Sotto falso nome (7 luglio), ospite della Fice anche in giugno (al cinema Manzoni di Ferrara l'8 e al Jolly di Piacenza il 9) e Marco Bellocchio (17 luglio). Alessandro Haber sarà invece all'Arena Astra di Parma (28 giugno) per presentare Scacco pazzo, da lui diretto e interpretato. Con lui Vittorio Franceschi, autore dell'opera teatrale di grandissimo successo da cui è tratto il film, del quale è co-protagonista.


Una proposta, come si diceva, ricchissima, per rispondere al gradimento crescente della manifestazione (mai così numerosi gli incontri con i registi e mai così tante le sale coinvolte in regione negli anni scorsi) e insieme tracciare un bilancio il più fedele possibile della stagione, facendo emergere le tendenze e le nuove realtà che caratterizzano un cinema italiano dall'identità sempre più forte.


L'iniziativa è sostenuta dalla Regione Emilia Romagna.


 


 


Organizzazione: Fice Emilia Romagna, via Amendola, 11-40121 Bologna


Tel. 051 2545825 – Fax 051 255942


e-mail ficebo@cineweb-er.com


www.cineweb-er.com/ficeweb


 


 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8