Addio a Shirley Temple

 muore a 85 anni la diva-bambina più famosa di sempre

addio a shirley templeShirley Temple, la diva bambina simbolo cinematografico dell'America roosveltiana, è morta nella sua casa di Woodside in California, circondata dalla sua famiglia, all'età di 85 anni.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

 

Si era ritirata dal cinema a 22 anni, nel 1950, dopo una carriera folgorante che dalle prime lezioni di ballo prese in tenera età l'aveva resa famosa in tutto il mondo per i suoi "riccioli d'oro", come era soprannominata, e l'ha portata a ricevere uno speciale "Oscar Giovanile" a soli 6 anni, diventando così la più giovane vincitrice della storia degli Academy Awards.

L'aria così sana, rispetto al malnutrimento di tanti bambini dell'epoca, le sue guanciotte tonde e l'acconciatura dorata – imposta dai produttori che si erano ispirati alla diva Mary Pickford – l'avevano resa il volto positivo del New Deal tanto da diventare di famiglia per il Presidente Roosvelt e sua moglie Eleanor. 

--------------------------------------------------------------------
BANDO PER 5 POSTI PER CORSO CRITICA DIGITALE

--------------------------------------------------------------------

Dopo il ritiro dalle scene Shirley si è data alla politica, prima candidandosi con il Partito Repubblicano al Congresso intraprendendo poi con incarichi diplomatici all'Onu, in Ghana e in Cecoslovacchia.

Tra i suoi titoli più celebri, oltre al Riccioli d'oro di Irving Cummings del '35, regista prediletto che la dirige anche in Una povera bimba milionaria e L'idolo di Broadway, ci sono Alle frontiere dell'India di John Ford,  Zoccoleti olandesi di Allan Dwan e La piccola principessa di Walter Lang, tratto dal romanzo di Frances Hodgson Burnett, riportato nuovamente sullo schermo da Alfonso Cuarón nel 1995.

 

(f.p.)

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7