Agnieszka Holland eletta Presidente degli EFA

La regista polacca è stata selezionata dagli oltre 3800 membri della European Film Academy per prendere il posto di Wim Wenders. Matthijs Wouter Knolk nuovo direttore.

“I tempi stanno cambiando e per salvaguardare il potere creativo del cinema indipendente e continuare a coinvolgere il nostro pubblico abbiamo bisogno sia di esperienza che di immaginazione. Credo sia questa la mission degli EFA e per questo sono felice di farne parte.” Queste le parole di Agnieszka Holland in relazione alla notizia che la vede nella futura veste di Presidente di quella che in Italia è nota come Accademia europea del cinema, fondata a Berlino nel 1988 da Ingmar Bergman insieme ad altri 40 registi europei. La regista polacca sostituirà Wim Wenders, che ne è il presidente dal 1996 e sarà affiancata dall’ex direttore dell’European Film Market della Berlinale, Matthijs Wouter Knolk, che andrà a sostituire invece l’attuale direttrice Marion Döring. Anche il Board cambierà (la Holland ne è stata presidente dal 2014 al 2019, oggi il presidente è il produttore Mike Downey) e tra i sei nuovi consiglieri sarà presente anche la produttrice italiana Marta Donzelli.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative