Al via il 62° Trento Film Festival

62trentofilmfestival

Il 62° Trento Film Festival, presieduto da Roberto De Martin e diretto da Luana Bisesti, si svolgerà a Bolzano dal 6 al 12 ottobre, ancora una volta approfondendo il tema della natura, dell’esplorazione e soprattutto della montagna e delle emozioni ad essa connesse.

----------------------------
MASTERCLASS ONLINE DI REGIA CON MIMMO CALOPRESTI

----------------------------

62trentofilmfestivalIl 62° Trento Film Festival, presieduto da Roberto De Martin e diretto da Luana Bisesti, si svolgerà a Bolzano dal 6 al 12 ottobre, ancora una volta approfondendo il tema della natura, dell’esplorazione e soprattutto della montagna e delle emozioni ad essa connesse.

----------------------------
CORSO ONLINE DI CRITICA CINEMATOGRAFICA CON LA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

 

--------------------------------------------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.13 – PRENOTA LA COPIA IN OFFERTA SCONTATA ENTRO IL 31 GENNAIO!

--------------------------------------------------------------

Quest'anno, a Bolzano, inizierà per noi una nuova avventura – ha spiegato Roberto De Martin – perché, tra le novità, saremo presenti in nuovi quartieri della città, con una nuova sede per i principali appuntamenti presso il Centro civico culturale Oltrisarco Aslago e l’antistante piazza Angela Nikoletti, avvicinandoci ancora di più a tutte le persone, non solo agli appassionati di montagna. L'avventura, per noi, è qualcosa che viene da lontano, fa parte della nostra storia e vorremmo portare questo spirito della montagna, la sua aria fresca, in nuovi punti della città, coniugando il piacere della scoperta, il fascino delle vette e la cultura”.

 

 “In piazza Nikoletti, saranno allestite delle casette in legno che serviranno sia come punti informativi, sia come base per le attività che il Cai Sezione di Bolzano e l’Avs realizzeranno, con i loro istruttori, per le famiglie e i ragazzi. Inoltre sarà montata una struttura di arrampicata per grandi e piccoli. Naturalmente non mancheranno le grandi serate alpinistiche, le proiezioni di film di montagna e gli incontri letterari con MontagnaLibri” ha dichiarato Bisesti.

 

I film attraverseranno il Marocco con Spice Girl di Peter Mortimer, le radure dell’Arwa Spire, la cima indiana raggiunta dall’alpinista Roger Schaeli, raccontata da Loslassen di Walter Franz; l’Antartide in The Last Great Climb di Alastair Lee, le sommità dell’Everest di High Tension di Zachary Barr. Si attraverserà la mente di uno sciatore con Into the Mind di Dave Mossop e Eric Crosland; e ancora, 35 di Nasa Koski, Austin Siadak e Matt Van Biene.

 

In questa edizione saranno anche presentati anche i libri, tra gli altri, Il fuoco e il gelo. La Grande Guerra sulle montagne di Enrico Camanni, Il segno del ritorno di Renzo Caramaschi, Vivere come se si fosse eterni di Luisa Mandrino. 

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale.

(e.c.)

----------------------------
BANDO PER IL CORSO DI CRITICA DIGITALE 2023

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative