ALMONE RHAPSODY. Performing Media Storytelling domenica 23 dicembre

Il fiume Almone, sacro ai Romani antichi, le cui vicende vengono raccontate da Virgilio nel libro IV dell’Eneide, negli ultimi anni è stato ricettacolo degli scarichi fognari dei Comuni dei Castelli Romani e dei quartieri Sud-Est di Roma. L’inquinamento del fiume Almone è una problematica che il Comitato per il Parco della Caffarella affronta dal 2008 e che sta contribuendo a sanare, monitorando le responsabilità relative alla gestione dei corsi d’acqua. In questa esplorazione partecipata-walkabout si racconterà la storia di questo fiume, quella recente e quella mitica, evocando la figura di Cibele e il rito della Lavatio Matris Deum in cui la pietra nera, simbolo aniconico della dea Cibele, veniva condotta in processione e lavata nel fiume. L’importanza del fiume Almone in età romana, il cui etimo Almo richiama al culto della vita e della fertilità, è cruciale quanto rimosso nella storia di Roma. Si arriverà alla Fonte Egeria come possibile punto di partenza, seguendo l’Almone lungo il Sentiero dell’Acqua, costeggiando la Cisterna romana, il Bosco Sacro, la Chiesa di S.Urbano e il Ninfeo di Egeria. Nella conversazione nomade ed immersiva (grazie ai sistemi whisper-radio) si evocherà anche la parabola paradossale dell’invenzione della plastica come fenomenale prodotto dell’innovazione industriale mondiale degli anni Sessanta (ascoltando, via radio, la famosa frase del film Il Laureato rivolta ad un giovane Dustin Hoffmann da avviare a destini imprenditoriali: “L’avvenire del mondo è nella plastica”) sublimata oggi nella sua rivelata insostenibilità. Nel corso del walkabout interverrà con una performance poetica, valorizzata dalla modalità radio-nomade, l’attrice Consuelo Ciatti con letture ed evocazioni sulla figura mitica di Cibele, la dea frigia, acquisita nel pantheon romano e celebrata con riti lungo il corso del fiume sacro Almone.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
---------------------------------------------------------------

Appuntamento con Urban Experience domenica 23 dicembre alle h 11 al Parco della Caffarella (Casale di Vigna Cardinali, accesso da Largo Tacchi Venturi)