Ancora più bello, di Claudio Norza

Ritorna in sala il sick romance nostrano con protagonista Ludovica Francesconi, secondo capitolo della trilogia iniziata con Sul più bello. Finalmente c’è un prodotto teen nostrano efficace

Arriva il secondo capitolo della trilogia di Sul più bello, iniziata nel 2020 con il primo film diretto da Alice Filippi e che si concluderà nel 2022 con l’ultimo capitolo, Sempre più bello.

Siamo proiettati nuovamente nella vita di Marta (Ludovica Francesconi) che dopo dodici mesi ha deciso di lasciare Arturo, controparte protagonista del primo capitolo. Dopo essersi lasciata, Marta non vuole più innamorarsi, ma è lì che arriva la nuova inarrivabile fiamma. Gabriele è un disegnatore, poco sicuro di se e molto affettuoso che perderà letteralmente la testa per lei. Ma il tempo, con cui Marta deve continuamente sfidarsi per via della sua malattia, la metterà nuovamente in difficoltà. Gabriele prenderà sempre più coscienza di se stesso, dando vita ad un personaggio più sfumato rispetto al protagonista del primo film e si trasferirà a Parigi lasciando Marta in balìa della sua solitudine e della sua malattia polmonare. Forse è arrivata la soluzione per la nostra protagonista, o forse no. C’è un donatore disponibile, ma l’operazione è difficile. Ed è qui che cadono totalmente le certezze che si era costruita fin dal primo film. Perché la forza di Marta era quella di sapere con certezza che le restava poco tempo. E ciò le aveva dato la carica giusta per capire che non esiste il momento adatto per fare qualcosa o compiere scelte importanti. Che non si deve mai aver paura delle conseguenze, tanto prima o poi tutto è destinato a finire, quindi tanto vale godersi fino all’ultimo secondo, fino all’ultimo respiro la propria esistenza. Il rimettersi in piedi senza l’appoggio della persona amata, lontana per lavoro, e trovarsi forse preda di una realtà che non si era mai considerata le fa mettere in discussione tutto. Potrebbe non esser più quella dying girl padrona del suo mondo fatato e pop alla Audrey Tatou che riusciva a domare nonostante il dolore e quel senso di morte sempre presente alle sue spalle. Potrebbe perder tutto, guadagnando la vita.

È un secondo capitolo sincero e leggero che fa ritrovare agli spettatori il coeso gruppo di ragazzi presenti nel primo film, a cui ormai ci si è affezionati. Un teen movie sulla crescita e la presa di coscienza di se stessi in un mondo sempre più attento all’immagine personale dove se nel primo capitolo ci si concentrava sull’accettazione delle proprie stranezze per renderle punto di forza, sul secondo ci si concentra sugli affetti e la capacità di smontare l’immagine pre-costruita. Il tutto a favore di una maggiore accettazione del dolore. Rincorrendo la felicità insieme a tutte quelle persone che nonostante le loro brutture e tutti i difetti sono quelle che ci hanno rese vivi.

--------------------------------------------------------------------
SCENEGGIATURA: Tutti i corsi in arrivo della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi


--------------------------------------------------------------------

Procede bene il secondo capitolo di questa trilogia rivolta ad un pubblico prettamente adolescenziale. Seguendo la scia dei vari sic-romance americani alla Colpa delle stelle, che per anni hanno invaso le sale cinematografiche. Finalmente c’è un prodotto teen nostrano che con il colpo di scena finale cerca d’instaurare ulteriore curiosità.

 

Regia: Claudio Norza
Interpreti: Ludovica Francesconi, Giancarlo Commare, Jozef Gjura, Gaja Mascale, Riccardo Niceforo, Jenny De Nucci
Distribuzione: Eagle Pictures
Durata: 112′
Origine: Italia, 2021

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3

Il voto al film è a cura di Simone Emiliani

Sending
Il voto dei lettori
0 (0 voti)
---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative