Anti-Festen per Thomas Vinterberg: bugie come virus

Il regista danese Thomas Vinterberg, conosciuto soprattutto per Festen (1998) ha terminato Jagten (La caccia).

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

Thomas Vinterberg dirige Mads Mikkelsen in JAGTEN (La caccia)Mads Mikkelsen (il muto One Eye in Valhalla Rising, visto anche in Scontro tra titani e Casino Royale) è un quarantenne accusato di pedofilia dalla sua comunità, in una piccola cittadina danese, dove circostanze minime scateneranno l'isteria collettiva. L'uomo dovrà lottare per riottenere dignità e fiducia.

"Il film parla di ciò che accade quando una bugia innocente si diffonde e infettare la società, come un virus. Specie nell'era di piattaforme come Facebook, le persone possono essere rapidamente etichettate" dice Vinterberg. "Trovo affascinante che un destino umano possa essere cambiato così rapidamente, e come poche parole possano scatenare danni enormi".

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

Nel cast anche Thomas Bo Larsen (attore feticcio per Vinterberg) e Alexandra Rapaport. Lo sceneggiatore è Tobias Lindholm (Submarino, presentato alla 60° Berlinale).

Jagten, prodotto da Zentropa con il sostegno del Danish Film Institute, è attualmente in postproduzione ed è stato già venduto in UK e Benelux. (m.p.)