Asian Film Festival all’Apollo Undici, dal 27 settembre

Dopo otto anni torna a Roma l’Asian Film Festival, con un evento speciale in programma al cinema all’Apollo Undici di via Nino Bixio 80/A dal 27 al 30 settembre. Nata nel 2003, la manifestazione dedicata al cinema orientale presenterà i sei film della quindicesima edizione, svoltasi a maggio nella città di Bologna, a cui si aggiungeranno i due lavori dell’ospite internazionale dell’evento, il regista giapponese Nobuhiro Yamashita. Autore della teen comedy Linda Linda Linda, il suo più grande successo datato 2005 (avente come protagonista la musa delle sorelle Wachowski, Bae Doona), Yamashita è attivo fin dagli anni Novanta e si è distinto per un cinema che vede spesso protagonisti slackers (i “fannulloni”) e losers.

Il senso è quello di riportare l’Asian Film Festival a Roma, con otto film di grande prestigio“, ha detto il direttore artistico Antonio Termenini. Ecco allora che ad aprire l’evento saranno le proiezioni di Black Sheep di An Bon e Shuttle Life di Tan Seng Kiat. Nella seconda giornata si avvicenderanno, invece, A Fish Out of Water di Lai Kuo-An e Aquerat di Edmund Yeo. I giorni di chiusura, infine, saranno quelli dedicati all’ospite Yamashita, con la proiezioni dei suoi due lungometraggi Misono Universe Over the Fence, anticipati rispettivamente dai filippini The Decaying di Sonny Calvento e Sea Serpent di Joseph Israel Laban.

Di seguito la programmazione completa:

Giovedì 27 Settembre
Ore 17Black Sheep (An Bon, Taiwan, 2016, 76’)
Ore 19Shuttle Life (Tan Seng Kiat, Taiwan/Malesia, 2017, 91’)

Venerdì 28 Settembre
Ore 17A Fish Out of Water (Lai Kuo-An, Taiwan, 2017, 90’)
Ore 21Aqerat (Edmund Yeo, Malaysia, 2017, 106’)

Sabato 29 settembre
Ore 17The Decaying (Sonny Calvento, Filippine, 2017, 95’)
Ore 19Misono Universe (Nobuhiro Yamashita, Giappone, 2015, 103’)

Domenica 30 settembre
Ore 17Sea Serpent (Joseph Israel Laban, Filippine,2017, 93’)
Ore 21 Over the Fence (Nobuhiro Yamashita, Giappone, 2016, 112’)